Festa dell’albero 2017, oltre 450 studenti per piantare nuovi alberi

Sabato 25 novembre giornata aperta a tutta la cittadinanza per curare il ‘corridoio verde’ della ciclabile Spoleto-Assisi

Festa dell’albero 2017, oltre 450 studenti per piantare nuovi alberi

Festa dell’albero 2017, oltre 450 studenti per piantare nuovi alberi

SPOLETO – Anche quest’anno Spoleto aderisce alla “Festa dell’albero”, un’iniziativa nazionale che attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e dei boschi, intende promuovere l’importanza del verde per contrastare le emissioni di CO2 e l’inquinamento dell’aria e per prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità.

Il programma dell’evento si svolgerà tra il 21 e il 29 Novembre e impegnerà i ragazzi delle scuole nella messa a dimora di giovani alberi, sotto la guida dei tecnici dell’Ufficio Ambiente.  Alla proposta hanno aderito sette scuole della città (Infanzia di Baiano, Scuola Primaria di Baiano, Infanzia Villa Redenta, Scuola Primaria Villa Redenta, Infanzia di San Giacomo, Scuola Primaria San Giacomo, Primaria XX Settembre) per un totale di circa 450 bambini. Alle attività con i bambini collaboreranno attivamente anche i ragazzi del Rotaract di Spoleto e i volontari del Servizio Civile presso l’ufficio Ambiente.

Quest’anno ricorre anche l’anniversario della Proclamazione di San Francesco a Patrono dei Cultori dell’Ecologia e l’ANCI ha inoltre riconosciuto le giornate della Festa dell’Albero come Giornate della Saggia Ecologia. Il Comune di Spoleto ha deciso che una giornata del programma della Festa dell’Albero 2017 fosse aperta all’intera cittadinanza.

Sabato 25 novembre, infatti, grazie al contributo volontario di cittadini e associazioni, verranno verificate le condizioni di attecchimento e di crescita dei migliaia di alberi messi a dimora negli scorsi anni lungo la pista ciclabile Spoleto-Assisi, il torrente Tessino e il torrente Marroggia. Un modo per assicurarsi che le piante crescano in modo da creare quella “galleria verde” che è presupposto fondamentale per dar vita al corridoio ecologico della ciclabile Spoleto-Assisi e renderne più piacevole la fruizione con ombra e verde.

“Il Comune di Spoleto ormai da anni – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Vincenza Campagnani – fa della Festa dell’Albero un’occasione per incrementare e rinnovare il proprio patrimonio arboreo, perseguendo in tal modo gli obiettivi del programma di mandato e del processo di Registrazione EMAS. Questa festa è una celebrazione delle tradizioni legate all’albero e anche un modo per promuovere i processi di sostenibilità e informazione-educazione ambientale alla popolazione, coinvolgendo nella realizzazione delle attività anche soggetti pubblici che hanno come finalità istituzionali quelle della conservazione e valorizzazione del patrimonio forestale come l’Agenzia Forestale Regionale, i Carabinieri Forestale, il Vivaio Forestale Regionale, il Consorzio di Bonificazione Umbra. Essere protagonisti green con azioni concrete a favore dell’ambiente è un appello alla socialità, all’attivismo, al senso civico e alla collaborazione, ma anche alla bellezza che deve tornare a essere il tratto distintivo della città e del territorio.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*