Unipegaso

Spoleto, lavori in via delle Felici, dal 25 settembre

Al via i lavori per la sostituzione dei sottoservizi e ripavimentazione

Spoleto, lavori in via delle Felici, dal 25 settembre

Spoleto, lavori in via delle Felici, dal 25 settembre

SPOLETO – Inizieranno lunedì 25 settembre i lavori in via delle Felici per la sostituzione della rete idrica, fognaria e del gas-metano. L’intervento, progettato da Vus Spa, prevede la demolizione delle pavimentazioni esistenti, la realizzazione di opere di scavo per il collocamento in opera dei collettori fognanti, della rete idrica e della rete gas-metano ed il rifacimento dei relativi allacci di utenza. Successivamente è previsto, da parte dell’impresa esecutrice Bisogni Enrico & Figli di Valtopina, il ripristino delle pavimentazioni mediante la sistemazione dell’asfalto e dell’acciottolato ai lati della via (i lavori, condizioni meteo permettendo, saranno ultimati entro quattro mesi dall’avvio).

Il progetto complessivo interessava anche altre vie del centro storico, come via Fiordespina Lauri, via Fausti e Largo Leonardi, ma la cantierabilità è sospesa in quanto subordinata alla risoluzione delle criticità connesse agli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi, che hanno causato l’inagibilità di alcuni immobili presenti nelle vie. Nell’attesa che le criticità vengano risolte, l’intervento è stato momentaneamente posticipato al secondo semestre 2018.

Per garantire l’esecuzione dei lavori è stato disposto, dal 25 settembre al 25 gennaio 2018, il divieto di transito e di sosta in via delle Felici, ad eccezione dei veicoli interessati ai lavori (sarà comunque garantito il passaggio pedonale).

Durante i quattro mesi necessari all’intervento verrà istituito, in ambo i lati di Piazza Pietro Fontana, un’area di sosta regolamentata a disco orario per la durata di trenta minuti; i veicoli autorizzati per la ZTL “A” potranno sostare senza l’obbligo di esporre l’orario di arrivo. Al termine dei lavori tornerà in vigore il divieto di sosta permanente (00.00-24.00) in tutta la Piazza, con l’obbligo della rimozione esteso a tutti i veicoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*