Agente aggredito in carcere da detenuto, Solidarietà Bececco

Agente aggredito in carcere da detenuto, Solidarietà Bececco
maria elena bececco

Agente aggredito in carcere da detenuto, Solidarietà Bececco

SPOLETO – “Desidero esprimere – ha detto il vicesindaco di Spoleto Maria Elena Bececco –  la piena solidarietà all’agente di polizia vittima di un’aggressione all’interno della casa di reclusione di Maiano e voglio sottolineare tutta la vicinanza che l’amministrazione ha sempre manifestato nei confronti del personale dell’istituto e degli agenti della polizia penitenziaria che vi operano.

Proprio per questo reputo come frutto di mera propaganda le parole espresse nei miei confronti da un gruppo politico, un’accusa vuota quanto inaccettabile.

Quello tra l’amministrazione comunale e il personale della polizia penitenziaria è un dialogo costante e continuo e le numerose occasioni di confronto che ho avuto con il comandante Marco Piersigilli, ben oltre le occasioni celebrative o istituzionali, hanno sovente riguardato il ruolo delicato e di grande responsabilità che le forze dell’ordine rivestono all’interno del carcere e le varie problematiche che quotidianamente sono chiamate ad affrontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*