Raccolta fondi per l’acquisto degli arredi del nuovo polo scolastico antisismico

Ogni euro donato vale il doppio, perché al raggiungimento della soglia di 15.000 euro, l’Anci cofinanzierà la parte restante

Maltempo Spoleto, martedì 27 febbraio le saranno scuole aperte

Raccolta fondi per l’acquisto degli arredi del nuovo polo scolastico antisismico

ASSISI – Si chiama “SicuraMente” il progetto di co-design tra studenti e docenti per disegnare gli arredi del nuovo polo scolastico antisismico di Spoleto che sarà realizzato in zona San Paolo. Il polo accoglierà alunni e studenti di due scuole (la scuola media ‘Dante Alighieri’ e la scuola materna ‘Prato fiorito’) rese totalmente inagibili dagli eventi sismici del 2016. Realizzato con materiali e tecnologie di ultima generazione, la nuova scuola prevede una concezione degli spazi e degli arredi all’altezza dei moderni standard per favorire l’apprendimento e la vivibilità degli studenti.

Attraverso lo strumento del crowdfunding, sul portale di Eppela, ogni cittadino può contribuire a realizzare la nuova scuola donando fondi che andranno sostenere l’acquisto degli arredi. Ogni euro donato vale il doppio, perché al raggiungimento della soglia di 15.000 euro, l’Anci cofinanzierà la parte restante.

È un investimento fatto dalla comunità per realizzare gli arredi di una scuola moderna ed efficiente e dotare così le aule, gli spazi comuni, i corridoi, l’area verde con suppellettili e strumenti che vanno oltre lo spazio scolastico tradizionale e includono anche l’utilizzo di device mobili che consentono il superamento della stessa dimensione fisica dell’aula e l’accesso ad ambienti di lavoro collocati nello spazio virtuale.

Le aule 3.0 saranno spazi organizzati in termini di apertura verso l’esterno per favorire una didattica innovativa che privilegi approcci laboratoriali e collaborativi.  Ci saranno banchi, sedie, armadi, librerie/espositori, cattedre, divisori modulari, tavoli modulari per laboratori, attrezzature per laboratori di lingua, informatica, arte e arredi per l’esterno. Una particolare attenzione e cura sarà rivolta alla sezione Montessoriana della scuola dell’infanzia:  la scelta ricadrà sull’acquisto di mobili/ambiente in legno senza formaldeide per creare un mondo fatto di curve e legno, di sensazioni tattili, di colori che tranquillizzano, per bambini liberi di muoversi in uno spazio senza spigoli e senza ostacoli. Alla chiusura della campagna mancano 40 giorni. Chiunque voglia contribuire può farlo attraverso questo portale: https://www.eppela.com/it/projects/17353-sicuramente

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*