Teatro, Monica Guerritore a Spoleto con Mariti e mogli

E’ possibile acquistare i biglietti anche online sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

Teatro, Monica Guerritore a Spoleto con Mariti e mogli

Teatro, Monica Guerritore a Spoleto con Mariti e mogli

SPOLETO – Adattato e diretto da Monica Guerritore, che è anche protagonista insieme a Francesca Reggiani, Mariti e mogli, tratto dall’acclamato e pluripremiato film di Woody Allen, venerdì 24 novembre, alle 21, riparte con la tournée dal Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto.

Tutto accade in una notte piena di pioggia in un luogo che con il passare delle ore diventa una sala da ballo, una sala d’attesa, un ristorante deserto e che costringe gli otto i personaggi (mariti, mogli, amanti e altro…) al girotondo di piccole anime che sempre insoddisfatte girano e girano intrappolate nell’insoddisfazione cronica di una banale vita borghese.

Tradendo le location del film (Manhattan e altro) Monica Guerritore evoca nel luogo teatrale i luoghi delle vite coniugali, e nelle simultaneità delle relazioni e degli intrecci clandestini, nelle rotture e improvvise riconciliazioni, riconosce le ‘piccole altezze degli esseri umani’. Il jazz di Louis Armstrong precipita il pubblico nel clima di Woody Allen, Strindberg e Bergman che vengono evocati nelle dinamiche tra mariti e mogli. La danza e il vino e la notte sganciano il corpo e liberano le energie. Il resto è l’eterno racconto dell’amore”.

Con Monica Guerritore e Francesca Reggiani, un ottimo cast formato da Ferdinando Maddaloni, Cristian Giammarini e con Enzo Curcurù, Lucilla Mininno, Malvina Ruggiano, Angelo Zampieri.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita. E’ possibile acquistare i biglietti anche online sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*