Turismo museale, Palazzo Collicola e Museo Archeologico col segno più

Il calo rispetto all’anno record del 2016 è di circa il 9%

Turismo museale, Palazzo Collicola e Museo Archeologico col segno più

Turismo museale, Palazzo Collicola e Museo Archeologico col segno più

SPOLETO – Sono state complessivamente quasi centomila le presenze nei musei di Spoleto nel 2017. Precisamente 97.299 sono gli ingressi dei visitatori registrati nei musei comunali (Piazza Collicola, Casa Romana, Museo del Tessuto) e nei due Musei Nazionali (Rocca Albornoziana-Museo Nazionale del Ducato e Museo Archeologico). Rispetto al 2016 c’è stata una flessione di circa il 9% (106.277 erano stati gli ingressi complessivi nel 2016).

Tali cifre tengono conto dell’impatto sul turismo avuto dagli eventi sismici dell’agosto e soprattutto dell’ottobre del 2016 e che hanno avuto ripercussioni su gran parte del 2017. Una flessione quindi che è da considerarsi lieve soprattutto se si fa riferimento ad un anno, il 2016, che rispetto ai flussi turistici ha visto registrare il miglior risultato da quando le amministrazioni di Spoleto dispongono di questi dati.

Il riferimento complessivo agli oltre 97mila ingressi del 2017 è la somma data dagli ingressi a pagamento (63.126) e da quelli gratuiti (34.173). Sono gratuiti gli ingressi ai musei comunali da parte dei residenti.

Il record degli ingressi per il 2017 lo segna la Rocca di Albornoz con il Museo Nazionale del Ducato che fa registrare 37.535 visite, con una flessione di 8.661 visitatori rispetto al 2016 (quando i visitatori erano stati 46.196). La Casa Romana passa dalle 23.519 visite del 2016 alle 17.173 del 2017, mentre lo scorso anno al Museo del Tessuto e del Costume sono entrate 2.004 persone contro le 3.184 del 2016.

Risultati in controtendenza rispetto a tali flessioni si riscontrano sia a Palazzo Collicola – capace di incrementare del 5.50% gli ingressi del 2017 (8.524) rispetto a quelli del 2016 (8.080) sia il Museo Archeologico che passa dai 26.274 del 2016 ai 32.092 del 2017.

Alla Rocca il mese del 2017 con i maggiori ingressi è stato agosto con 7.402 visitatori totali (10.487 nel 2016). Significativo anche il mese di aprile con 5.402 ingressi (risultato di poco inferiore ai 5.879 del 2016). Anche alla Casa Romana il picco si è avuto ad agosto (3.581 del 2017 ma nel 2016 furono 5.039). Per Palazzo Collicola e per il Museo Archeologico invece il mese è stato luglio: a Palazzo Collicola con 1421 ingressi (nello stesso mese del 2016 si registrarono 923 ingressi), al Museo Archeologico si è passati dai 2.641 visitatori del 2016 ai 5.994 del 2017, con un incremento superiore alle 3.300 visite.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*