Distrutta scalinata piazza Pianciani, camion nettezza urbana si sfrena

Lievi ferite per l'operatore che era sceso dal mezzo

Distrutta scalinata piazza Pianciani, camion nettezza urbana si sfrena

Distrutta scalinata piazza Pianciani, camion nettezza urbana si sfrena

E’ stato un attimo, il furgone della nettezza urbana, si è sfrenato e ha distrutto la scalinata di Piazza Pianciani a Spoleto. Il mezzo, che è della Valle Umbra Servizi ed è adibito al servizio di igiene della città per cause in corso di accertamento, si è sfrenato di colpo ed è piombato sul prezioso monumento spoletino. Un botto micidiale e la scalinata dell’Ugo Tarchi (architetto) con almeno cento anni di vita, è andata distrutta.

Da quanto riporta Moreno Carlini, autore delle foto,  l’operatore della VUS, è stato accompagnato in ospedale per accertamenti. Sì perché sembra che l’uomo, nel tentativo di salire sul mezzo in corsa, abbia riportato alcune ferite, lievi così scrive Carlini. È andata male oltre alla balaustra – scrive ancora Moreno Carlini – e al furgoncino, anche al leone di pietra che è stato distrutto.

Il fatto si sarebbe verificato attorno alle 7, come riferiscono i soccorritori, era in via Fontesecca quando si è verosimilmente sfrenato. E’ andato giù per la discesa fino a schiantarsi contro la meravigliosa scalinata. Sul posto la polizia locale e i vigili del fuoco e la polizia di Stato.

A seguito dell’incidente è stato disposto il divieto di transito pedonale e, quindi, la relativa chiusura temporanea della scalinata di Piazza Pianciani fino a quando non si ricostituiranno le condizioni per renderla praticabile. Grazie all’intervento dei Carabinieri del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale di Perugia, intervenuti sul posto insieme alla Polizia di Stato e alla Polizia Municipale, sono state concordate le modalità per la rimozione e la catalogazione dei reperti lesionati della scalinata di Piazza Pianciani, sulla base delle disposizioni ricevute dalla Sovrintendenza. Intervenuti questa mattina anche i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri che, dopo aver svolto il corso di specializzazione sulla Salvaguardia del Patrimonio Culturale, parteciperanno alle operazioni di rimozione e catalogazione dei reperti.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*