Accade in Primavera a Spoleto

Accade in Primavera a Spoleto

Accade in Primavera a Spoleto
Primo fine settimana di appuntamenti 

Primo fine settimana per ’Accade in primavera a Spoleto’, la rassegna di eventi organizzati dal Comune di Spoleto in collaborazione con le associazioni e le istituzioni del territorio.

Due gli appuntamenti in programma giovedì 21 marzo. Il primo, organizzato in occasione della Giornata Mondiale del Teatro al Teatro Caio Melisso ‘Spazio Carla Fendi’ (ore 17.00), sarà la cerimonia di consegna di un attestato di stima e riconoscenza all’attore e doppiatore Claudio Trionfi.

Il secondo appuntamento è il concerto di Stefano Bollani Danish Trio, che si terrà alle ore 21.00 al Teatro Nuovo ‘Gian Carlo Menotti’ (ingresso a pagamento circuito Ticketitalia). L’evento, a cura di Umbria Green Festival dà l’avvio al progetto delle ‘Quattro stagioni di Umbria Green Festival’ e vuole essere un omaggio alla natura e alla gioia di vivere.

Il Danish Trio unisce al pianista Stefano Bollani due musicisti di punta della scena scandinava, quali Jesper Bodilsen al contrabbasso e Morten Lund alla batteria. I tre artisti si sono incontrati nel 2002 su iniziativa di Enrico Rava, che li ha chiamati a collaborare in occasione della sua vittoria al Jazzpar, il prestigioso premio jazz assegnato a Copenaghen. Da questo incontro è partita una collaborazione culminata con la pubblicazione dei dischi Mi ritorni in mente e Gleda, entrambi usciti per l’etichetta danese Stunt Records, e Stone in the Water, pubblicato dall’etichetta tedesca ECM. A questi album vanno aggiunti Joy in Spite of Everything (ECM), inciso a New York con il supporto del chitarrista Bill Frisell e del sassofonista Mark Turner, e Close to You (Stunt), disco in cui Bollani, Bodilsen e Lund affiancano la cantante danese Katrine Madsen.

«Nel Danish Trio l’ascolto è un elemento centrale’ sintetizza Bollani ‘e ciascuno di noi è, in ogni istante, attento a ciò che gli altri stanno suonando, concentrato sul suono nella sua totalità. Esattamente il mio ideale di gruppo jazz». Nei live Bollani, Bodilsen e Lund si uniscono per interpretare, improvvisare e creare momenti unici, in grado di trasmettere agli ascoltatori la felicità di vivere la musica senza pregiudizi. E senza una scaletta preordinata. Alla base di tutto c’è sempre la gioia di vivere: quella ‘Gleda’ – come la chiamano i norvegesi – che dà il titolo a uno dei più fortunati album del trio.

Venerdì 22 marzo si prosegue con le celebrazioni, a cura del Comune di Spoleto, della ‘Giornata della memoria e dell’identità cittadina’ in ricordo della terribile esplosione che costò la vita a 23 minatori delle Miniere di Morgnano. Alle ore 10.30 si terrà la Santa Messa nella chiesa di Morgnano e alle ore 11.15 la deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti con i saluti del Sindaco di Spoleto Andrea Sisti.

Da venerdì 22 a sabato 30 marzo a Palazzo Mauri sarà allestita una mostra video-documentale su alcune delle più importanti episodi della storia recente della città: dalla rocca albornoziana da penitenziario a monumento alla traversa interna e la mobilita contemporanea, dall’area dell’anfiteatro e la scoperta del teatro romano allo sviluppo industriale e l’introduzione dell’energia elettrica. Seguendo come fil rouge la ‘Collana della memoria’ pubblicata fin dal 2005 dagli Amici di Spoleto per raccontare il periodo che va dalla fine dell’Ottocento ai nostri giorni, alla Biblioteca Comunale di Spoleto saranno esposti, oltre ai tredici volumi che compongono la collana, numerose fotografie, documenti, cartografie, pannelli esplicativi per narrare i fatti salienti della storia di Spoleto degli ultimi anni trattati nella ‘Collana della Memoria’.
Alcuni di questi materiali di proprietà della biblioteca non sono mai stati esposti al pubblico. La biblioteca è aperta al pubblico il lunedì dalle 15.00 alle 19.00; il martedì e il giovedì dalle 9.00 alle 19.00; il venerdì e il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Venerdì 22 marzo alle ore 21.00 al Teatro Nuovo ‘Gian Carlo Menotti’ è in programma ‘Queen Rhapsody – per rivivere a teatro la favola dei Queen’, uno spettacolo a cura della Società Mea Concerti (ingresso a pagamento circuito ticketitalia). Una favola, quella di Freddie Mercury e dei Queen, fatta rivivere dalla penna di uno dei più prestigiosi autori italiani, Francesco Freyrie.
Uno spettacolo nello spettacolo dove video, musica e favola si intrecciano in un crescendo di emozioni, dagli esordi a A Night at the Opera, dal Live Aid a Wembley. Con la regia di Daniele Sala per rivivere sul palco la leggenda di una band che ha scritto la storia… del Rock e non solo. Con un contributo straordinario di Katia Ricciarelli.

Sabato 23 marzo alle ore 15.30 al Museo delle Miniere di Morgnano, sempre in occasione della ‘Giornata della memoria e dell’identità cittadina’, si terrà Sbuffi, performance di Fabio Giorgi Alberti ad ingresso gratuito.

Sabato 23 e domenica 24 marzo in occasione delle Giornate di primavera del FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano sono organizzate delle visite guidate al Ponte Sanguinario in piazza della Vittoria e a seguire alla Chiesa di San Gregorio Maggiore in piazza Garibaldi, a cura del Gruppo FAI di Spoleto. Sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 e domenica dalle 15.00 alle 18.00.

Sabato 23 marzo, a partire dalle ore 11.30, è in programma l’inaugurazione delle nuove mostre di Palazzo Collicola. Il ciclo, che durerà per tutta la primavera, include tre nuovi progetti espositivi: una grande mostra collettiva dedicata al rapporto tra arte contemporanea e infanzia, una mostra personale di Eduard Habicher e un’installazione di Daniele Di Girolamo. Il piano terra di Palazzo Collicola ospiterà ‘Infinita infanzia’, una mostra collettiva a cura del direttore dei Musei Civici di Spoleto, Saverio Verini. Il progetto espositivo prende spunto dal saggio La stagione fatata, scritto da Verini e pubblicato dalla casa editrice Castelvecchi e partendo appunto dal libro, la mostra espande la ricerca sul tema dell’infanzia attraverso numerose opere di artisti contemporanei riconosciuti a livello internazionale. Il Piano Nobile, negli spazi adiacenti alla Biblioteca Carandente, ospiterà l’intervento ‘Cose bellissime che si dissolvono (un incontro)’, realizzato nel 2023 da Daniele Di Girolamo (Pescara, 1995), una installazione che si interroga sul tema delle relazioni, dei rapporti umani e sulla loro caducità. A completare il programma espositivo del museo, al secondo piano sarà allestita ‘Compresenza’, una mostra personale di Eduard Habicher (Malles Venosta, 1956). L’artista altoatesino esporrà una serie di sculture disseminate in diverse stanze del piano, in diretto dialogo con la collezione permanente di arte contemporanea.

Dal 23 al 31 marzo inoltre nella sala degli Ori in via Saffi sarà possibile visitare ‘SpoletOlDolls. Nell’arte e nella storia’, mostra internazionale di bambole d’epoca da collezione a cura della Pro Loco di Spoleto ‘A. Busetti’ (orario 10.30-13.00 e 15.30-19.00).

Da lunedì 25 marzo a mercoledì 1 maggio partirà la terza edizione del TuliPark Spoleto nella Tenuta Gelosi Leonetti Luparini, Villa Galileo a Baiano di Spoleto a cura dell’Azienda Agricola Tenuta Gelosi Leonetti Luparini con il patrocinio del Comune.

TuliPark è il primo festival della terra d’ Olanda in Italia, giunto alla sua terza edizione in Umbria per far conoscere l’affascinante mondo dei tulipani e le loro varie tipologie. Il parco quest’anno si presenterà con una nuova veste in quanto più di 100.000 tulipani sorgeranno nell’area adiacente alla villa, dando vita ad un quadro colorato arricchito da un mulino a vento, uno zoccolo olandese, un’altalena gigante ed un cerchio dove poter scattare foto.
L’intero spazio sarà a disposizione di un pubblico di tutte le età, amanti della fotografia, appassionati di natura e fiori, che si potranno rilassare e godere del profumo e dei colori che i tulipani offrono. L’idea innovativa che accompagna il Tulipark è sicuramente la formula You Pick che permetterà ai visitatori di raccogliere il proprio bouquet di tulipani dal campo, liberamente e autonomamente. Sarà inoltre allestita un’area ristoro dove si potranno degustare cibi e bevande in totale relax circondati da fiori.

Il parco sarà aperto tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 18.00 acquistando i biglietti di ingresso anche in prevendita su www.tulipark.it/spoleto

Il martedì pomeriggio i residenti nel comune di Spoleto potranno accedere gratuitamente. Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero 334.2929229 o scrivere all’indirizzo email spoleto@tulipark.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*