Brindiamo a Spoleto, alla scoperta delle produzioni tipiche del territorio

 
Chiama o scrivi in redazione


Brindiamo a Spoleto, alla scoperta delle produzioni tipiche del territorio

Con queste parole l’assessore allo sviluppo economico Ada Urbani spiega il senso dell’evento in programma il prossimo 31 luglio, organizzato insieme a Confcommercio Umbria – Mandamento Spoleto e al Consorzio Operatori Turistici ConSpoleto. “Questo appuntamento avrà un duplice obiettivo: promuovere le nostre produzioni tipiche, che possono essere, soprattutto in questa fase, un elemento trainante e lanciare da Spoleto un messaggio di speranza e di fiducia: noi non ci fermiamo, abbiamo il coraggio e la forza per andare avanti”.

Trentadue i ristoranti dislocati in 7 piazze e 18 vie del centro storico, per un evento che sta coinvolgendo le attività di ristorazione da piazza Garibaldi a piazza Campello, passando per corso Mazzini, piazza del Mercato, via Porta Fuga, piazza Duomo, via Monterone…

Voglio ringraziare l’Assessore Urbani – sono state le parole del Presidente Confcommercio Umbria, mandamento Spoleto Tommaso Barbanera – che ha voluto fortemente che fosse realizzata questa iniziativa e i ristoratori che hanno aderito. Un’occasione importante per rilanciare le eccellenze del nostro territorio e le attività che si stanno impegnando al massimo per far vivere esperienze piacevoli e “sicure” nella nostra città a concittadini e turisti. Ci sono già buoni riscontri per le prenotazioni, che sono partite non più di 4 giorni fa e ci auguriamo che venga colto il senso di questo primo esperimento che ci vede uniti per promuovere insieme i nostri “tesori”.

Mi riallaccio alle parole di Tommaso Barbanera – ha dichiarato Alberto Massarini, rappresentante FIPE Spoleto – per confermare la bontà di questa iniziativa che ci dà coraggio anche per traguardare insieme i prossimi mesi del 2020. Invitiamo la cittadinanza a partecipare per riscoprire insieme le bellezze del nostro centro storico ed i sapori ed i profumi del nostro territorio“.

Un’iniziativa – ha aggiunto il Presidente Con Spoleto Carlo Dello Storto – che piacerà sicuramente ai turisti che nel weekend del 31 saranno a Spoleto. Stiamo promuovendo l’iniziativa anche tramite i nostri albergatori e possiamo confermare che, anche in questo periodo così complesso, la nostra città è sempre di più scelta per l’opportunità di poter vivere esperienze rilassanti, autentiche e “sicure”, tra cultura e natura e assaporando ciò che di speciale produce la nostra terra. Siamo certi di poter lasciare un piacevole ricordo a chi parteciperà condividendo ciò che abbiamo di più caro: la nostra casa e la nostra tavola”.

“Brindiamo a Spoleto” sarà un’esperienza gustativa interamente incentrata sulle produzioni tipiche della valle spoletana, una sorta di percorso sensoriale che ciascun ristorante svilupperà in quattro portate, proponendo dei menu ideati appositamente per questo evento.

Da giovedì 16 luglio sono aperte le prenotazioni per la serata del 31: è sufficiente contattare direttamente le attività di ristorazione che hanno aderito all’iniziativa (l’elenco in PDF è scaricabile qui >> https://bit.ly/3iSb1Bf, mentre i menu ideati per la serata li trovate qui >> https://bit.ly/30ziKvw).

Ristoranti, osterie, enoteche e taverne saranno facilmente raggiungibili tramite i percorsi meccanizzati (tapis roulant, scale mobili e ascensori) della mobilità alternativa, parcheggiando l’auto dei parcheggi di struttura PosternaSpoletosfera e Ponzianina (ricordiamo che i parcheggi Posterna e Spoletosfera sono gratuiti dalle 21 alle 3).

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*