XIX Giornata degli Amici dei Musei – FIDAM, ‘Giardini in arte’ a Palazzo Collicola

XIX Giornata degli Amici dei Musei

XIX Giornata degli Amici dei Musei – FIDAM, ‘Giardini in arte’ a Palazzo Collicola

‘Giardini in arte’ sarà il tema della conferenza, con visita guidata, organizzata dagli Amici di Palazzo Collicola in occasione della XIX Giornata degli Amici dei Musei – FIDAM.

All’iniziativa, in programma sabato 8 ottobre 2022 a Palazzo Collicola alle ore 16.30, interverranno la dottoressa Isabella Dalla Ragione, esperta di archeologia botanica, sul tema ‘Interazione natura e arte’, il dottore Luciano Arcangeli, storico dell’arte, membro del comitato direttivo degli Amici di Palazzo Collicola, già sovrintendente di Palazzo Ducale di Urbino che affronterà l’argomento ‘Vedute paesistiche nella decorazione di Palazzo Collicola’ ed il direttore di Palazzo Collicola Marco Tonelli, che chiuderà il programma con l’intervento su ‘La serra di Leoncillo’.

I relatori accompagneranno gli ospiti in un avvincente percorso di visita che si soffermerà sul rapporto tra natura, cultura e iconografia del giardino e della flora rappresentata nella collezione di arte antica.

L’idea degli Amici di Palazzo Collicola, di condurre l’osservatore in un Giardino delle meraviglie attraverso visioni d’arte, rientra nel suggestivo programma dei Giardini in Arte della XIX Giornata degli Amici dei Musei – FIDAM, patrocinata dal Ministero della Cultura e premiata dal Presidente della Repubblica.

L’iniziativa nasce con l’intento di far apprezzare ad un pubblico sempre più vasto la unicità del paesaggio italiano ricco di arte, di meravigliosi giardini privati e pubblici. Il fasto scenografico, architettonico e paesistico del giardino italiano pervaso da una dimensione ideale, non priva di riconoscibili componenti realistiche, è reso negli affreschi che si susseguono nella Galleria del Palazzo appartenuto al Cardinal Collicola. Nel Piano Nobile della prestigiosa dimora sono esposte interessanti Nature Morte e notevole fra tutte quella del cosiddetto Maestro di Hartford, misterioso pittore che eseguì lo strepitoso capolavoro di fiori e frutta.

In dialogo con la ricca decorazione floreale del soffitto è il luminosissimo, grande arazzo con ambientazione naturalistica, appartenuto con gli altri quattro, alla regina Cristina di Svezia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*