“Titanic ovvero il pianeta affonda ma l’orchestrina continua a suonare”

Corrado Formigli e Stefano Massini con "Titanic ovvero il pianeta affonda ma l'orchestrina continua a suonare"

Titanic ovvero il pianeta affonda ma l’orchestrina continua a suonare”

Lo spettacolo con Corrado Formigli e Stefano Massini in cartellone per Suoni Controvento 2024 nella suggestiva cornice del Teatro romano di Spoleto

Sempre in costruzione il cartellone 2024 di Suoni Controvento, festival estivo di arti performative promosso da Aucma con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Umbria, che continua ad annunciare alcuni degli appuntamenti che animeranno l’estate umbra in arrivo. L’associazione svela ora un evento che prenderà il via il prossimo 7 agosto alle 21 nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Spoleto dove protagonisti del palco saranno Corrado Formigli e Stefano Massini con “Titanic ovvero il pianeta affonda ma l’orchestrina continua a suonare”. I due artisti saranno accompagnati dalla musica dal vivo di Tazio Aprile (tastiere), Luca “Roccia” Baldini (basso), Massimo Ferri (chitarre) e  Mariel Tahiraj (violino).

«Anche quest’anno siamo felici di poter collaborare ed essere presenti nella programmazione di Suoni Controvento – commenta Silvia Casciarri, direttore del Museo archeologico nazionale e Teatro romano di Spoleto – Il Teatro Romano di Spoleto è una suggestiva cornice e rappresenta un luogo speciale per eventi di alto livello come lo spettacolo di Massini e Formigli. Poter fondere l’esperienza teatrale e musicale con la storia e l’archeologia rappresenta un’occasione unica per sottolineare il valore di questo luogo ricco di storia attraverso un progetto sinergico di valorizzazione che vede la collaborazione di più soggetti».

Sul palco – Eventi climatici senza precedenti si stanno abbattendo sul pianeta terra, gridando un’emergenza che non è più negabile. Tifoni distruttivi, incendi indomabili e la colonnina di mercurio che ormai sfida i record di anno in anno, in una vera e propria escalation. Eppure le masse non sembrano colpite, e la narcosi continua nel silenzio generale, come se l’ambiente dovesse pagare l’inevitabile prezzo del nostro benessere e dell’umano progresso. Esistono però delle regole, minime, concrete, semplicissime, per evitare al Titanic l’impatto con l’iceberg? Dopo aver varcato il traguardo di oltre 200 puntate insieme a Piazzapulita, la coppia formata da Corrado Formigli e Stefano Massini approda adesso sui palchi teatrali, con uno spettacolo dal vivo in cui le dieci regole per salvarci dal naufragio creano l’occasione per un incontro fra tre linguaggi: giornalismo, story telling e musica. Un esperimento di teatro civile, che finalmente tenta di accendere una luce sulla crisi climatica troppo a lungo ignorata.

Prevendite su circuiti TicketItalia e TicketOne

Sito ufficiale www.suonicontrovento.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*