23enne in escandescenza al pronto soccorso, la polizia lo riporta alla calma

23enne in escandescenza al pronto soccorso, la polizia lo riporta alla calma

23enne in escandescenza al pronto soccorso, la polizia lo riporta alla calma

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Spoleto sono intervenuti presso l’Ospedale San Matteo, a seguito di una chiamata pervenuta presso la Sala Operativa della Questura, che segnalava la presenza di una persona molesta al Pronto Soccorso.

Gli operatori dell’Ufficio Controllo del Territorio, giunti immediatamente sul posto, hanno individuato e identificato il soggetto, un cittadino italiano classe 1998. Presi contatti con l’infermiere, gli agenti hanno appreso che il giovane era andato più volte in escandescenza arrivando persino ad insultare il personale sanitario.

Alla vista dei poliziotti, il 23enne si è subito ricomposto. Sentito dagli agenti, il ragazzo ha spiegato di essere in attesa del proprio turno nel triage del Pronto Soccorso e spazientito per via della lunga fila, era andato in escandescenza prendendosela con il personale sanitario.

Dopo averlo identificato e tranquillizzato, gli operatori lo hanno invitato a tenere un comportamento più consono al luogo e lo hanno riaffidato al personale sanitario per le cure mediche del caso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*