31 luglio, presentazione del libro Fiabe in cammino

 
Chiama o scrivi in redazione


31 luglio, presentazione del libro Fiabe in cammino

31 luglio, presentazione del libro Fiabe in cammino

Si concluderà sabato 31 luglio, con la presentazione online del libro “Fiabe in cammino”, il progetto “Leggere fra me e te per un ‘noi‘ che va oltre i campanili”, vincitore del bando Città che legge 2018 e nato per utilizzare la lettura come veicolo per fare rete e favorire il dialogo tra persone di età e culture diverse.

Un’iniziativa di rete tra sei Comuni (Bastia Umbra, Corciano, Gualdo Tadino, Gubbio, Spoleto e Todi, con Spoleto capofila), finanziata dal Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL). Partita nel settembre del 2019 ha visto la realizzazione, a cura delle biblioteche dei sei Comuni della rete, di 11 percorsi di formazione e 57 percorsi esperienziali e laboratoriali, coinvolgendo 27 esperti/professionisti.

Il libro “Fiabe in cammino – scritte e raccontate da rifugiati e richiedenti asilo” che raccoglie storie e fiabe, tradotte in italiano, dei paesi di origine dei migranti dell’Africa e dell’Asia, ospiti degli SPRAR (ora SIPROIMI) di Gubbio e Spoleto, verrà presentato online nel canale YouTube del Comune di Spoleto sabato 31 luglio alle ore 17.00 e vedrà la partecipazione dei rappresentanti dei sei comuni coinvolti, degli operatori del progetto SIPROIMI Cooperativa “Il Cerchio” e del progetto SIPROIMI del Comune di Gubbio (RTI Arcisolidarietà Ora D’Aria, Cooperativa Perusia, Fontiera Lavoro e Famiglia Nuova) e delle insegnanti che hanno trascritto i racconti.

“Leggere fra me e te per un ‘noi’ che va oltre i campanili”, naturale prosecuzione di una serie di buone pratiche che ogni Comune nel corso degli anni ha messo in atto nell’ambito della promozione della lettura, è un progetto concepito per mettere al centro le relazioni umane che la lettura offre l’occasione di instaurare o consolidare (“leggere fra me e te”), in una prassi di condivisione tutta a vantaggio della qualità della vita individuale e collettiva (“per un ‘noi’”) che viene proposta a tutti, a chi si trova al “centro” o ai “margini” della comunità, in uno scambio che unisce, accomuna e mette in contatto persone, luoghi, Comuni e storie (“oltre i campanili”) anche in modi e in forme relazionali nuove o inedite, come sperimentato durante il periodo dell’emergenza COVID in cui si è svolta parte dell’attività progettuale.

Oltre alle varie attività svolte dai singoli comuni o oltre alla realizzazione del Libro “Fiabe in Cammino”, gli incontri e le iniziative del progetto che hanno coinvolto tutti i comuni sono stati la Cerimonia di avvio e di presentazione pubblica con l’intervento di Bruno Tognolini; l’incontro con il campione di nuoto paralimpico Federico Morlacchi, autore del libro “Nato per l’acqua”; le letture animate, rivolte ai bambini delle primarie, realizzate in presenza e on line da Mirko Revoyera, in occasione del centenario di Gianni Rodari. Inoltre per la prima volta è stata istituita un giornata, nella prima domenica di febbraio, con aperture straordinarie delle biblioteche comunali dal titolo “Famiglie in Biblioteca”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*