A Spoleto selezioni concorso Ue cantanti lirici

Inizieranno martedì 24 febbraio 2015 al Teatro Nuovo di Spoleto, le selezioni per decretare i vincitori del Concorso “Comunità Europea” per Giovani Cantanti lirici 2015, competizione indetta annualmente dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”.
Il Concorso, giunto alla sua 69ma edizione vedrà la partecipazione di candidati provenienti da Italia, Francia, Polonia, Georgia, Bulgaria, Lituania, Moldavia, Romania.

L’edizione 2015 prevede due giorni di eliminatorie, il 24 e il 25 febbraio, due giornate di semifinali il 26 e il 27 febbraio e la finale il 28 febbraio.
Tutti i candidati sono convocati alle ore 9,30 del giorno 24 al Teatro Nuovo di Spoleto. Alle ore 11 sarà sorteggiato il numero d’ordine dal quale iniziare le prove eliminatorie.

In occasione delle eliminatorie, i candidati dovranno eseguire due arie d’opera tratte da opere liriche di repertorio. I prescelti, e cioè tutti coloro che avranno conseguito una media non inferiore ai 6/10, accederanno alle semifinali nel corso delle quali i cantanti dovranno eseguire altri tre brani d’opera. I concorrenti che avranno conseguito una madia non inferiore a 7,50/10 accederanno alla finale e saranno chiamati ad interpretare nuovamente alcuni dei brani già ascoltati oltre ad essere in grado di conoscere il ruolo completo di un’opera dimostrando di averlo acquisito attraverso l’esecuzione di brani a scelta della Giuria. La prova finale sarà integrata anche da un colloquio necessario per valutare la preparazione culturale del candidato.
I cantanti che vinceranno il Concorso affronteranno un biennio di perfezionamento a Spoleto per debuttare poi nella Stagione Lirica Sperimentale a Spoleto e nella Stagione Lirica Regionale.

Anche per l’edizione 2015 è stato stanziato il Premio Speciale “Cesare Valletti” dedicato alla memoria del celebre tenore e fortemente voluto dalla Signora Nicoletta Braibanti Valletti. Il premio di euro 8.000 sarà assegnato al tenore vincitore del Concorso di Canto.

La Commissione Giudicatrice sarà presieduta dal celebre soprano statunitense Lella Cuberli. Nata in Texas e specializzata nel belcanto italiano, Lella Cuberli dopo il diploma alla Southern Methodist University di Dallas, si trasferisce in Italia affermandosi da subito nei più importanti concorsi internazionali.

Nel 1975 ha esordito in Ungheria ne “La Traviata” di G. Verdi iniziando un’intensa attività internazionale che l’ha portata a debuttare al Teatro alla Scala di Milano ne ” Il Ratto dal Serraglio” di W. A. Mozart (1978). Dopo le prime interpretazioni rossiniane in “Torvaldo e Dorliska” alla Rai, in “Tancredi” al Festival di Martina Franca e ne “Il Turco in Italia” al San Carlo di Napoli, ha approfondito la sua vocazione belcantistica affrontando “Pia de’ Tolomei” di G. Donizetti, “Norma” (nel ruolo di Adalgisa) e “I Capuleti e i Montecchi” di V. Bellini. Molteplici sono le sue incisione discografiche realizzate con i più prestigiosi direttori, fra tutti Claudio Abbado, Herbert Von Karajan, Daniel Barenboim.

Dalla critica italiana le è stato conferito il premio “Franco Abbiati” nel 1982, dall’Accademia di Francia “Le Grand Prix du Disque” nel 1986 quale “migliore interprete femminile” per la registrazione de ” Il Viaggio a Reims” di G. Rossini. Nel 2010 le è stato assegnato il prestigioso Bellini d’Oro. E’ stata nominata nel 1995 “Chevalier dans l’Ordre des Arts et des Lettres” dal Ministero della Cultura francese.

La Giuria, oltre che dal soprano Lella Cuberli, sarà composta da: Antonina Boneva (docente al Conservatorio di Sofia – Bulgaria), Carlo Donadio (rappresentante della Direzione Artistica del Teatro dell’Opera di Roma – Italia), Claudio Desderi (baritono), Enrico Girardi (Critico Musicale del “Corriere della Sera” e docente di Storia della Musica all’Università Cattolica di Milano e Brescia), Carlo Palleschi (direttore d’orchestra), Karen Stone (Sovrintendente del Teatro di Magdeburgo) e Michelangelo Zurletti (Direttore Artistico del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli”).

Anche quest’anno si tratta di una Commissione di grande prestigio composta da cantanti, musicisti e direttori di importanti istituzioni musicali italiane e estere. Tutto finalizzato ad un’attenta valutazione dei candidati dal punto di vista tecnico e interpretativo.

Al Concorso seguiranno due giorni di libere audizione, il 1 e il 2 marzo, presso il Complesso Monumentale di San Nicolò.

Il Concorso “Comunità Europea” per Giovani Cantanti Lirici 2015 – 69ma edizione è reso possibile grazie al sostegno di: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo, Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Spoleto, Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, Nicoletta Braibanti Valletti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*