Elezioni amministrative, Confindustria incontra i candidati di Spoleto

Elezioni amministrative, Confindustria incontra i candidati di Spoleto SPOLETO – In un hotel spoletino, gli industriali del territorio hanno voluto incontrare i candidati a Sindaco di Spoleto. Mancava solo Maura Coltorti, per un precedente impegno. Ha guidato e gestito la serata con grande equilibrio, la presidente Laura Tulli, ormai da cinque anni alla guida dell’associazione che raccoglie 47 aziende del territorio.

C’era bisogno di capire come si vede il futuro del lavoro a Spoleto e dintorni, da parte di chi si propone per gestire il futuro di Spoleto. Quando si parla di lavoro, molti sono i punti in comune. Difficile trovare un candidato che non cerchi soluzioni per aiutare il mondo dell’industria che anche qui dalle nostre parti segna il passo da troppo tempo.

Invertire la tendenza secondo De Augustinis che vanta conoscenze, anche grazie alle liste che lo appoggiano, negli ambienti del nuovo governo romano. Laureti propone di “Adeguarsi ai tempi dell’industria” spesso incompatibili con la burocrazia locale.

Essere vicino alle aziende vuol dire smussare tutti gli angoli e aiutare lo sviluppo delle opportunità, La candidata del centro sinistra prevede l’istituzione dell’ufficio Europa. Un punto di contatto diretto che dovrà pensare anche a non mandar sprecato “nemmeno un euro di quelli che l’Europa stanzia per noi”. Rilancio del turismo attraverso un piano di marketing che il nostro territorio non ha mai avuto.

Bececco propone una detassazione per i primi 5 anni a chi decide di investire da noi, oltre a un supporto alle aziende già operative. Cultura, turismo. Cittadella dello Sport. Si è parlato anche della ricostruzione dopo il terremoto e dei 92 milioni di euro stanziati per l’edilizia pubblica dello spoletino.

30 milioni di questi, sono già arrivati. Anche le infrastrutture sono un argomento che i tre candidati presenti hanno nei loro programmi. Trasporto su gomma, su ferro, potenziamento dei collegamenti viari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*