Affitti passivi: il comune risparmia 60.000 euro

 
Chiama o scrivi in redazione


Contributi Autonoma Sistemazione, pagamenti dicembre-gennaio 

Affitti passivi: il comune risparmia 60.000 euro
Razionalizzazione delle spese per un risparmio totale di oltre 60.000 euro sugli affitti passivi del Comune di Spoleto. Questo il risultato scaturito dai lavori della I Commissione consiliare presieduta dal Consigliere comunale Stefano Proietti, riunitasi questa mattina a Palazzo Comunale.

Dopo un attento lavoro di controllo e di analisi è stato quindi possibile ridurre i costi a carico dell’Ente, ad esempio accorpando dove possibile alcuni contratti e risparmiano sugli affitti non più a carico dell’Ente.

“In riferimento a quest’ultimo aspetto, la Commissione ha preso atto che dal 1° settembre 2015  l’importo di circa 12.000 euro di affitto degli uffici degli ufficiali giudiziari non è più in carico all’ente, ma al Ministero – ha spiegato il Presidente Proietti – Inoltre ragionando anche in termini di rivitalizzazione del centro storico, di rafforzamento del servizio giustizia, nonché del completamento della cittadella giudiziaria, ha portato a valutare positivamente anche la precedente intuizione, quella di individuare nella parte alta della città e, quindi, a ridosso dei nuovi palazzi destinati alla giustizia l’individuazione di spazi idonei da destinare alla loro sede previo consulto con le autorità competenti”.

Altro punto analizzato è stata l’individuazione di un parcheggio a ridosso della sede della Polizia Municipale, dove poter trasferire stabilmente il parco auto dei Vigili Urbani, soprattutto alla luce dei continui spostamenti da Santo Chiodo a Piazza Garibaldi all’inizio e alla fine del turno.

“Si tratta di risparmi notevoli, sia sul fronte carburante, sia per l’usura delle auto – ha aggiunto il consigliere Proietti – Gli spazi individuati sarebbero all’interno dell’ex Caserma Minervio, nell’area già completata. Nelle prossime sedute il tema verrà sviluppato ulteriormente.

Ritengo che la Commissione – ha concluso Proietti – abbia svolto un buon lavoro, fornendo elementi molto utili per la razionalizzazione delle spese e, in alcuni casi, il miglioramento dei servizi. A questo punto l’auspicio è che l’impostazione adottata, a meno di modifiche migliorative, possa essere mantenuta anche nella fase decisionale. Nei prossimi giorni tratteremo altre tematiche, con l’obiettivo di arrivare a prospettare ulteriori risparmi ed efficientamento dei servizi”.

Affitti passivi

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*