Mezz’ora dopo la chiusura pneuma, la forma dell’invisibile

 
Chiama o scrivi in redazione


Mezz’ora dopo la chiusura dedica l’appuntamento di venerdì 10 luglio dalle ore 19 alla presentazione di Pneuma, installazione multimediale ad opera di Daniele Spanò, giovane video-artista romano che vanta interventi nelle più belle piazze d’Italia.

L’istallazione a cura di Isabella Indolfi, realizzata nella stupenda cornice dell’ex Chiesa SS Giovanni e Paolo nel cuore della Spoleto medievale, è un dialogo tra suono e vento dove, senza soluzione di continuità, l’una genera l’altro e viceversa; è il respiro del luogo e del sacro che prende forma sotto le pieghe dei tendaggi.

La serata prosegue con le degustazioni dello chef Marcello Grullini.
È consigliata la prenotazione entro le 13 del venerdì scrivendo all’indirizzo di posta elettronica news.spoletomusei@sistemamuseo.it o chiamando il numero 0743.46434.

La quota di partecipazione per la visita guidata è di 5,00 euro e di 7 euro per l’apericena.

DANIELE SPANO’(Roma 1979) dopo una formazione da scenografo, inizia il lavoro di regista e artista visivo. Le sue video-installazioni, commissionate da Istituzioni e privati, lo portano nelle più belle piazze d’Italia. Tra gli interventi più importanti, nel 2013 “Atto Primo” a Piazza del Popolo a Roma, “Forgetful” nel 2010 in Piazza Bartolomeo Romano, e “Rifrazioni permanenti” del 2011 in Piazza Colonna, sempre a Roma, promosso dalla Presidenza del Consiglio, Ministero del Turismo e MiBAC. Nel febbraio 2011 viene selezionata dal celebre regista e artista Takeshi Kitano, per rappresentare il fermento artistico della città di Roma.Dal 2009 collabora come scenografo con l’Orchestra di Piazza Vittorio, e nel 2014 è assistente alla regia per “Carmen” per l’apertura della stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma”.Sempre nel 2014 con Luca Brinchi e Roberta Zanardo firma i video per le scene di “Hamlet” di Andrea Baracco e la scenografia per “Ritratto di una capitale” per la regia di Fabrizio Arcuri.Come artista visivo espone in musei come La galleria nazionale dell’Umbria, la Centrale Montemartini di Roma, o il MAP di Pontinia, oltre che per privati ed associazioni no profit. Dal 2012 è consulente artistico per la Fondazione Romaeuropa.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*