Spoleto, Furti nelle scuole, Carabinieri fermano pregiudicato senza fissa dimora

Spoleto, Furti nelle scuole, Carabinieri fermano pregiudicato senza fissa dimora

Spoleto, Furti nelle scuole, Carabinieri fermano pregiudicato senza fissa dimora

Un 23 enne, di origine calabrese, senza fissa dimora nel corso della mattinata è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Spoleto. A seguito dei diversi furti registrati nei giorni scorsi all’interno di istituti scolastici venivano predisposti, da parte di militari, servizi straordinari di controllo del territorio e i sospetti dei Carabinieri si sono concentravano  sul ragazzo (che nonostante la giovane età vanta già numerosi pregiudizi penali) più volte sorpreso in città senza un giustificato motivo.

A suo carico era stato infatti richiesto ed ottenuto un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Spoleto per 3 anni.

A distanza di poche ore dal furto consumato nel corso della notte all’interno della scuola primaria della frazione di San Giacomo, in Via XX Settembre, il giovane è stato quindi rintracciato e trovato in possesso di  un tablet di proprietà dell’Istituto e 65.00 Euro in contanti risultati provento del colpo.

L’uomo, che dovrà rispondere di ricettazione aggravata, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Spoleto che coordina le indagini, recluso presso il carcere di Maiano, in attesa dell’udienza di convalida dal GIP del Tribunale di Spoleto.

Sono in corso indagini tese a verificare l’eventuale coinvolgimento del fermato in altri episodi delittuosi. [CARABINIERI]

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*