Tanti studenti a Palazzo Mauri alla manifestazione “Ateneo in Umbria”

 
Chiama o scrivi in redazione


Una mattinata dedicata agli studenti degli Istituti superiori di Spoleto per conoscere l’offerta formativa dell’ateneo perugino: stamane molti studenti hanno affollato le sale di Palazzo Mauri in occasione di ATENEO IN UMBRIA, un’iniziativa curata dall’Università degli studi di Perugia e dall’Assessorato alla Scuola del Comune di Spoleto, guidato da Maria Elena Bececco.

Erano presenti docenti e ricercatori universitari che, oltre a illustrare i contenuti e distribuire materiali informativi, hanno risposto alle domande degli studenti sull’organizzazione dei singoli corsi di laurea dell’Università, così offrendo un quadro esaustivo e dettagliato dell’offerta formativa dell’ateneo del capoluogo umbro.

Un’occasione per stabilire nuovi rapporti con il territorio, in particolare con le scuole umbre affinché l’Università di Perugia possa essere riferimento culturale e possa dare una risposta adeguata alle aspirazioni di crescita e di miglioramento delle giovani generazioni umbre.

“Abbiamo concordato con l’UNIPG – ha sottolineato il vicesindaco Bececco – di dare un taglio orientativo a questa giornata per offrire ai ragazzi la preziosa opportunità di capire il loro percorso formativo. La ritengo una giornata significativa perché potranno avere elementi preziosi per prendere una decisione importante per il loro futuro. Abbiamo deciso di dedicare questa giornata di ATENEO IN UMBRIA, giunta alla sesta edizione, unicamente all’Università di Perugia, perché rappresenta un’eccellenza del nostro territorio regionale e quest’anno è risultata al primo posto nella graduatoria della Grande Guida di Repubblica (stilata in collaborazione con il CENSIS) tra i 16 grandi atenei italiani”.

“Quest’anno abbiamo optato – ha spiegato la Prof.ssa Anna Martellotti, delegata dell’Unipg per l’orientamento universitario – per un orientamento territoriale organizzando sette incontri in diverse città umbre. Quella di Spoleto è la quinta tappa. Nei desk informativi, accanto ad un professore è presente anche uno studente, un modo questo per cercare di rispondere in maniera diretta alle esigenze e ai dubbi degli studenti stessi. I desk di medicina e chirurgia risultano sempre quelli più affollati. l’Unipg ha 43 corsi di I livello tra cui scegliere. Garantiamo un’offerta di alto livello e le sedi di Terni e Narni che ospitano corsi di scienze investigative tra i più quotati in Italia, sono anche un modo low cost per gli studenti di Spoleto.”

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*