Rapina a mano armata edicola centro di Spoleto, un arresto

 
Chiama o scrivi in redazione


Rapina a mano armata edicola  centro di Spoleto, un arresto

I Carabinieri della Compagnia di Spoleto hanno tratto in arresto in esecuzione ad una misura cautelare un cittadino italiano 43enne resosi presunto responsabile di una grave rapina a mano armata e porto abusivo di arma da taglio.


Da Comando provinciale
Carabinieri di Perugia


Nel dettaglio, lo scorso 15 settembre durante il pomeriggio, un uomo, armato di
coltello, si avvicinava all’edicola posta nel cuore della città di Spoleto, esattamente in
Piazza della Vittoria, minacciando la dipendente che, sentendosi braccata, reagiva
ponendo il soggetto in fuga.

L’azione eseguita dall’individuo destava particolare allarme sociale, sia in relazione
alle modalità, quanto per la zona centrale cittadina.

Acquisiti i primi dati informativi il personale dell’Aliquota Radiomobile e Operativa
unitamente ai militari della Stazione Capoluogo avviavano immediatamente le indagini volte alla compiuta identificazione del soggetto, mediante anche attività di ricognizione e riconoscimento da parte della vittima.

Da qui, il giorno successivo all’evento reato, venivano raccolti ulteriori elementi indiziari in quanto l’ipotesi investigativa veniva ulteriormente avvalorata dalla perquisizione personale e domiciliare con il riscontro e rinvenimento del coltello utilizzato per la commissione del delitto e la presenza del marsupio – facilmente decifrabile dalle immagini di videosorveglianza dell’area – e degli indumenti utilizzati il giorno precedente.

Tutto il materiale veniva repertato e posto sotto sequestro.

Contestualmente l’attività investigativa si è svolta in maniera serrata andando anche
ad acquisire i sistemi di videosorveglianza della zona e la successiva analisi dei
filmati che ha permesso di comprendere il percorso compiuto dall’autore del reato
nonché la perfetta collimazione con quanto sottoposto a sequestro.

Il soggetto arrestato, che si trovava a Senigallia veniva tratto in arresto dal personale dell’Aliquota Operativa.

Tali fenomenologie di reato vengono attenzionate costantemente dall’Arma dei
Carabinieri per fornire risposte rapide e garantire l’immediato intervento volto ad
individuare l’autore, nonché ridurre al minimo la possibilità di ulteriori fatti di questa
natura.

La tempestiva azione investigativa degli uomini della Compagnia di Spoleto, coordinati dalla Procura della Repubblica di Spoleto, ha consentito di assicurare una pronta risposta alla cittadinanza.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*