Lega Spoleto: “Vicinanza degli esponenti nazionali al territorio”

 
Chiama o scrivi in redazione


Lega Spoleto: “Vicinanza degli esponenti nazionali al territorio”

“Siamo felici e soddisfatti per la due giorni in cui Spoleto è stata assoluta protagonista. Domenica con la visita del nostro leader il Sen. Matteo Salvini e lunedì con la presenza del sottosegretario al Lavoro e alle politiche sociali, Tiziana Nisini”.

Questa la nota con cui il referente Lega Spoleto, Andrea Borgotti a nome di tutta la sezione, commenta la visita di Matteo Salvini e del Sottosegretario Tiziana Nisini.

“Esponenti carismatici e di spicco – sottolinea Borgotti – che sono da stimolo per il nostro impegno sul territorio e che testimoniano, ancora una volta, quanto la Lega abbia a cuore le sorti della nostra città. La cena di domenica, nella splendida location de ‘Il Caminetto’, con oltre 300 persone, è stata la prova che a Spoleto c’è voglia davvero di cambiamento. Finalmente siamo una squadra nuova, coesa e piena di rinnovato entusiasmo, con idee e progetti chiari per migliorare la qualità della vita della nostra comunità”.

“Il nostro candidato a sindaco, Paolo Imbriani, persona concreta che conosce bene la città – aggiunge Borgotti – nel suo intervento ha enunciato in maniera precisa quali saranno le sue priorità, una volta che, come auspichiamo tutti, diventerà primo cittadino di Spoleto: riapertura scaglionata dei reparti dell’ospedale, la famiglia, il decoro urbano ed il lavoro”.

“Ci tengo a sottolineare – prosegue – anche l’impegno del sottosegretario Nisini, che nella sua visita di lunedì presso la Casa Famiglia S. Antonio O.A.M.I. nella frazione di Madonna di Baiano, ha dimostrato molta attenzione e disponibilità verso questa realtà del nostro territorio.

Per anni gli operatori, i lavoratori e le persone ricoverate nella struttura si sono sentite abbandonate ed isolate, le loro istanze non sono mai state all’ascoltate dalla precedente giunta ed ogni loro richiesta è stata sempre rispedita al mittente. Con la Lega si cambia passo, noi non lasciamo indietro nessuno, non esistono strutture di serie A o di serie B, è necessario tutelare il diritto di ognuno di poter lavorare con dignità e con il giusto riconoscimento”.

“Un grazie sentito – conclude Borgotti – va al nostro segretario regionale, l’On. Virginio Caparvi, alla presidente della regione Umbria, Donatella Tesei, ai senatori Valeria Alessandrini e Stefano Lucidi, alla vicepresidente dell’assemblea legislativa dell’ Umbria, Paola Fioroni, al vice referente della sezione di Spoleto, Fabio Mosciatti, a tutti i candidati consiglieri comunali, che si stanno mettendo in gioco, alle liste che hanno sposato il nostro progetto, come ‘Cambiamo’ guidata in Umbria dal dottor Aldo Tracchegiani e la civica ‘Spoleto nel cuore’, e a tutti i militanti e i sostenitori, che con passione, stanno mettendo a disposizione il loro tempo per la Lega e per aiutare Spoleto a risorgere”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*