Nuovo finanziamento per il Parco Chico Mendes e Spoleto Sfera

Nuovo finanziamento per il Parco Chico Mendes e Spoleto Sfera

Nuovo finanziamento ottenuto dal Comune di Spoleto per la riqualificazione del Parco Chico Mendes. Si tratta di € 30.000,00 assegnati dalla Regione Umbria a seguito del progetto presentato dall’Ente, che ha previsto un cofinanziamento di € 5.000,00, in risposta all’avviso “Programma di riqualificazione e decoro urbano del verde pubblico, ovvero di spazi pubblici all’aperto dedicati al gioco dei bambini 3ª edizione”.

L’intervento permetterà la riqualificazione degli spazi gioco del Parco Chico Mendes, dove le strutture ludiche verranno in parte integrate ed in parte sostituite con pannelli ludico-educativo, altalene e relative aree di caduta.

Il progetto prevede altre due tipologie di intervento che riguarderanno Spoleto Sfera. Innanzitutto verrà rifatta la pavimentazione sotto la cupola geodetica, donata alla città di Spoleto nel 1967 dall’architetto Richard Buckminster Fuller. Verrà realizzato il disegno a terra di una scacchiera, funzionale sia al gioco di adulti e bambini, sia alla realizzazione di spettacoli all’aperto. La superficie sarà in calcestruzzo, con un manto finale ad altissima resistenza costituito da un impasto di resine sintetiche.

Il secondo intervento consentirà invece la realizzazione di un percorso pedonale di connessione tra l’attraversamento pedonale già esistente di fronte alla Spoleto Sfera e l’unico ingresso privo di scale del Parco Chico Mendes lungo viale Martiri della Resistenza.

Il finanziamento ottenuto dalla Regione Umbria si aggiunge al precedente ottenuto dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Comune di Spoleto, alla luce dei € 17.500, il massimo consentito, arrivati tramite l’avviso “Sport di Tutti – Parchi”, che andranno a sommarsi al cofinanziamento comunale di altri € 17.500,00, interverrà anche nell’area presente a ridosso dello Stadio comunale, alla sinistra dell’ingresso al Parco Chico Mendes entrando da viale Martiri della Resistenza, ossia nella parte di giardino che si trova prima dell’ex bocciodromo.

Tra i modelli progettuali indicati, tutti rivolti a diverse tipologie di target (giovani, adulti, over 65 e persone con disabilità), il Comune di Spoleto ha scelto il “Large” (gli altri due erano “Small” e “Medium”) che, oltre al circuito per le attività a corpo libero, prevede la sistemazione di otto macchine, anche polivalenti, per l’allenamento isotonico e cardio.

A riguardo è prevista a breve l’approvazione della convenzione tra l’Ente e la società Sport e Salute S.p.A., la struttura di supporto al Governo che opera nell’area funzionale inerente alla progettazione, alla produzione, alla fornitura, all’implementazione e al coordinamento dei servizi di interesse generale in favore del movimento sportivo italiano.

“Essere riusciti ad ottenere risorse attraverso due diverse fonti di finanziamento, ci permette di intervenire in maniera più compiuta sull’area del Parco Chico Mendes – ha spiegato il vicesindaco Stefano Lisci – realizzando aree dedicate all’attività sportiva all’interno del Parco e riqualificando le aree giochi, mettendo tutto questo in connessione con Spoleto Sfera. Chiaramente è intenzione dell’amministrazione dotare quest’area di un sistema di video sorveglianza per evitare, come purtroppo avvenuto in passato, atti vandalici su beni pubblici”.

“La riqualificazione di due aree così importanti per il nostro centro storico, la possibilità di ridefinire con maggiore cura il ruolo aggregativo e sociale, ludico e culturale di questi due spazi – ha aggiunto l’assessore Agnese Protasi – permetterà nuovamente a bambini e famiglie, giovani e anziani di godere in maniera piena di questo angolo prezioso della nostra città. La qualità dei progetti che abbiamo messo in campo risponde ad una visione integrata di intervento, in grado di tenere insieme la componente ambientale del Parco Chico Mendes con la connotazione prevalentemente culturale della Spoleto Sfera”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*