Guardia di finanza di Spoleto, intensificati i controlli per la movida

Le operazioni di servizio si sono prevalentemente concentrate nella zona del centro città

Giro di fatture per operazioni inesistenti scoperto dalla Guardia di Finanza

Guardia di finanza di Spoleto, intensificati i controlli per la movida

Un sequestro di hashish e il fermo di un’autovettura gravata da pignoramento; questo l’esito dell’attività di controllo del territorio e di prevenzione dei reati nell’area cittadina svolta venerdì scorso dalla Guardia di Finanza di Spoleto.

Le operazioni di servizio si sono prevalentemente concentrate nella zona del centro città e sono state attuate con l’ausilio di un cane antidroga dell’unità cinofila del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Perugia. In particolare, nell’ambito dei controlli sono stati identificati nr. 2 giovani, un italiano ed uno straniero, ciascuno in possesso di hashish. Lo stupefacente è stato sequestrato ed ai soggetti è stato contestato l’illecito amministrativo del possesso per uso personale con contestuale segnalazione alle competenti Prefetture.

Altri militari sono stati invece impegnati nel controllo economico del territorio finalizzato a rilevare l’eventuale mancata emissione di scontrini e ricevute fiscali, nonché la presenza di manodopera “in nero”. Duplice, quindi, lo scopo dell’attività: da una parte garantire una permanenza sicura ai numerosi frequentatori della c.d. “movida” del centro cittadino e, dall’altra, la tutela degli operatori commerciali regolari dalla sleale ed illecita concorrenza degli abusivi e di coloro che non adempiono regolarmente agli obblighi fiscali.

Guardia di finanza

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*