Weather Spoleto 2020: esperienze a confronto sulla sostenibilità aziendale

 
Chiama o scrivi in redazione


Weather Spoleto 2020: esperienze a confronto sulla sostenibilità aziendale

Prosegue il programma di incontri ed iniziative di “Weather Spoleto 2020”. In attesa dell’opera multimediale che verrà trasmessa in streaming il prossimo 30 gennaio e a cui stanno lavorando il regista Jared McNeill, Claudio Scarabottini dell’associazione Bisse, Adriana Garbagnati per La MaMa Umbria International, Andrea Paciotto per il Seoul Institute of the Arts e il Culture Hub di New York venerdì 18 dicembre si terrà il workshop per la sottoscrizione della “Carta di Spoleto per la lotta ai cambiamenti climatici”.

© Protetto da Copyright DMCA

L’appuntamento, che ha ottenuto il patrocinio di PEFC Italia (l’organo di governo nazionale del sistema di certificazione PEFC – Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) e del Ministero dell’Ambiente e che verrà trasmesso in streaming nel canale YouTube del Comune di Spoleto, sarà un’occasione di confronto tra le diverse esperienze che aziende e istituzioni stanno portando avanti sul fronte della sostenibilità ambientale.

Tra i soggetti che parteciperanno all’incontro ci saranno aziende del territorio come Monini, Italmatch e Meccanotenica Umbra, i comuni di Mantova e Abano Terme, aziende come Isagro S.p.A. (società italiana che opera nel settore chimico), Zinco Italia (una delle aziende leader nella realizzazione di coperture e tetti ecologici) e l’azienda tedesca Exolon Group con sede in Italia a Nera Montoro, il Consorzio Nazionale Apicoltori (Conapi) di Monterenzio in provincia di Bologna, Infocamere (la società delle Camere di Commercio italiane per l’innovazione digitale) e la Federazione Trentina della Cooperazione.

“La presenza di istituzioni e rappresentanti del mondo imprenditoriale umbro e nazionale ci permetterà di condividere e far conoscere le pratiche virtuose in tema di rispetto dell’ambiente e sviluppo sostenibile – ha spiegato l’assessore Maria Rita Zengoni – Come Comune di Spoleto siamo dentro ad un percorso di conoscenza e di sensibilizzazione che riteniamo centrale in questo periodo storico perché, ognuno con il proprio bagaglio di esperienze, può contribuire in maniera fattiva alla definizione di pratiche di comportamento ecosostenibili, nel pubblico come nel privato”.

L’incontro, che sarà coordinato dal giornalista Francesco de Augustinis, inizierà alle ore 15 con i saluti istituzionali e la proiezione di un estratto del documentario “Deforestazione Made in Italy” realizzato dallo stesso de Augustinis. Nel corso del pomeriggio (la conclusione è prevista per le ore 18) interverranno il Segretario Generale PEFC Italia Antonio Brunori (“Certificazione come strumento di comunicazione di buone pratiche e adattamento al cambiamento climatico”), il Dirigente Servizio Certificazioni Ambientali Dipartimento per la Valutazione, i Controlli e la Sostenibilità dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale Salvatore Curcuruto (“La resilienza delle certificazioni in Italia per le nuove sfide europee”), il responsabile Corporate HR e Organizzazione e Procuratore aziendale per ambiente e sicurezza di Meccanotecnica Umbra Stefano Laurenti (“L’impegno ambientale di Meccanotecnica Umbra, azienda registrata EMAS”) e l’Arpa Umbria sull’impegno dell’Agenzia rispetto ai cambiamenti climatici e sulle norme applicabili.

Seguirà il dibattito tra gli intervenuti per stabilire i punti che saranno oggetto della sottoscrizione della “Carta di Spoleto per la lotta ai cambiamenti climatico”.

Parallelamente le 15 classi aderenti proseguiranno le attività di Kids4weather per l’educazione alla sostenibilità, insieme all’Ufficio ambiente e al dipartimento Educazione Ambientale e alla Sostenibilità di ARPA UMBRIA. In particolare la settimana sarà dedicata alla formazione degli insegnanti sull’agenda della sostenibilità ONU, per permettergli di portare avanti le attività previste nonostante l’impossibilità di avere esperti in classe e la didattica integrata a distanza; le classi quarte e quinte del Liceo artistico e di ragioneria incontreranno, come avvenuto il mese scorso con Federica Gasbarro, con il giornalista Francesco de Augustinis sulla scorta della visione del documentario “Deforestazione Made in Italy”.​

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*