71esimo anniversario della liberazione di Spoleto dai nazifascisti, riprendiamoci la piazza

Sabato 13 giugno, dalle ore 17,30 in Piazza Garibaldi contro la barbarie dell’odio razziale, contro il fascio leghismo del XXI° secolo, contro l’egoismo sociale e la cattiveria gratuita dei benestanti verso chi non ha nulla.
Contro la menzogna e l’ignoranza razzista di chi vuol far credere che la povertà dipenda da chi è più povero di noi, mentre essa è figlia del capitalismo finanziario e delle politiche liberiste che non guardano al colore della pelle ma ai profitti che realizzano.
Per distruggere tutte le ruspe, quelle che devastano il territorio e quelle degli squadristi in camicia verde.

Contro il Governo Renzi, il più efficiente Comitato d’Affari della borghesia degli ultimi anni, che parla di Partito della Nazione, che ha legalizzato l’ingiusto licenziamento, che vuole il sindacato unico di Regime e sta per distruggere la scuola pubblica.

Coloro che vogliono che tutto questo sia fermato, sono chiamati a trasformare il giorno della libertà di Spoleto in un nuovo giorno di Resistenza nel segno dell’uguaglianza di tutti gli uomini e della vera libertà.
Perché gli sconfitti di 71 anni fa, non siano i vincitori di oggi, perché la cultura dell’uguaglianza e della solidarietà sconfigga la prepotenza e la furbizia di chi fa affari sfruttando e discriminando chi è povero, disperato e senza diritti.

Associazione Culturale CASA ROSSA
Partito della RIFONDAZIONE COMUNISTA Spoleto
Unione Sindacale di Base Spoleto
Antifasciste e Antifascisti

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*