Festival due Mondi firmato il protocollo d’intesa Italia Cina per collaborazioni artistiche

Festival due Mondi firmato il protocollo d’intesa Italia Cina per collaborazioni artistiche

Festival due Mondi firmato il protocollo d’intesa Italia Cina per collaborazioni artistiche

È stato firmato a Palazzo Racani Arroni a Spoleto il protocollo d’intesa tra la Fondazione Festival dei Due Mondi e la China International Culture Association per future collaborazioni artistiche e scambi con la Cina. Hanno siglato l’accordo il Direttore del Festival Giorgio Ferrara – insieme al Sindaco di Spoleto e Presidente della Fondazione Fabrizio Cardarelli e Dario Pompili Vice Presidente della Fondazione – e, per parte cinese, Zheng Hao, Vice direttore generale per gli Affari Internazionali del Ministero della Cultura cinese.



Da Pechino erano presenti anche Zhao Xinshu vice direttore dell´Ufficio Europa della Direzione degli Affari Internazionali del Ministero della Cultura e Liu Meijiang dall´Ufficio Europa della Direzione degli Affari Internazionali del Ministero della Cultura. Da Roma, Xu Rong, Consigliere Culturale dell’Ambasciata Cinese a Roma e Zhijun Wang dell’Ufficio Culturale Ambasciata Cinese Roma. Con loro anche Andrea Canapa, Responsabile delle sede di Roma della Fondazione Italia Cina, Rosanna Binacchi della Segreteria del Forum culturale Italia-Cina presieduto per parte italiana da Francesco Rutelli, Stefania Stafutti ex direttrice dell’Istituto Italiano di Pechino, professore di lingue e letterature della Cina e dell´Asia Sud-orientale dell’Università degli Studi di Torino.

Presente anche il regista cinese Meng Jinghui che questa sera porta in scena al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti lo spettacolo Aveva due pistole con gli occhi bianchi e neri, dal testo di Dario Fo.
Prima della firma Giorgio Ferrara ha portato il saluto di Francesco Rutelli (Coordinatore del Forum Culturale Italia-Cina) a “questa iniziativa che interpreta perfettamente lo spirito del Forum Culturale Italia-cina”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*