In Procura a Spoleto armato di coltello, ma lo usava per lavoro, denunciato

In Procura a Spoleto armato di coltello, ma lo usava per lavoro, denunciato

Gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Spoleto, nella giornata di ieri, sono intervenuti presso la locale Procura della Repubblica dopo che un uomo, armato di coltello, aveva tentato di superare i varchi di accesso allo stabile.


Fonte: Questura di Perugia


L’uomo, un cittadino extracomunitario, è stato fermato dalla Guardia Giurata addetta alla sicurezza, in quanto, al momento del controllo al metal detector, è stato trovato in possesso di un coltello occultato nel proprio borsello. Per questo motivo, la vigilanza ha subito allertato la Sala Operativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Spoleto che ha tempestivamente inviato sul posto una Volante che, giunta sul posto, dopo aver identificato il 48enne, l’ha accompagnato presso il Commissariato per gli accertamenti di rito.

Presso l’ufficio di Polizia, l’uomo si è giustificato dichiarando di essersi recato presso la Procura della Repubblica per richiedere il certificato del casellario giudiziale, dimenticando la presenza all’interno del borsello del coltello che è solito utilizzare per ragioni di lavoro.

Successivamente, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere; il coltello, invece, delle dimensioni di 17 centimetri, è stato posto sotto sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Quanto sopra significando che la persona sottoposta a indagini preliminari si presume innocente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*