Grande partecipazione al corso organizzato da Scuola Umbra con PG Avoli

Corso online sulla responsabilità amministrativa-contabile

 
Chiama o scrivi in redazione


il Procuratore Generale Corte dei Conti Avoli a Villa Umbra

Grande partecipazione al corso organizzato da Scuola Umbra con PG Avoli
PERUGIA – “La responsabilità amministrativa si fonda sulla violazione degli obblighi di servizio a danno del buon andamento della Pubblica Amministrazione. Buon andamento inserito tra i presidi fondamentali che devono continuare ad ispirare l’azione amministrativa degli Enti, sia nelle fasi emergenziali che in quelle ordinarie. Ringrazio l’Amministratore Naticchioni per l’organizzazione di questo importante incontro che vede la partecipazione di dirigenti e funzionari pubblici in collegamento da numerose regioni italiane. La Scuola Umbra è diventata in questi anni punto di riferimento a livello nazionale per l’ammodernamento della Pubblica Amministrazione”.

E’ quanto affermato da Alberto Avoli, Procuratore Generale presso la Corte dei Conti, intervenuto stamani a Villa Umbra in occasione del seminario  digitale  La responsabilità amministrativa-contabile: i suoi elementi costitutivi alla luce della più recente giurisprudenza.

L’incontro è stato promosso dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica d’intesa con la Procura generale della Corte dei Conti ed ha registrato più di 260 iscritti collegati oltre che dall’Umbria anche da tutta Italia, in particolare Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto, Lazio, Toscana, Marche, Campania, Basilicata, Puglia.

“Sono onorato di aprire un incontro formativo così importante che registra la partecipazione del Procuratore Generale presso la Corte dei Conti – ha dichiarato Alberto Naticchioni, Amministratore Unico e responsabile scientifico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica – Il Procuratore Generale Avoli ha contribuito in questi anni con il suo prezioso e qualificato intervento allo sviluppo della Scuola che solo nel 2019 ha registrato 22.000 iscritti ed erogato 21.000 ore di alta formazione e che nei primi cinque mesi di quest’anno ha saputo rispondere prontamente all’emergenza da coronavirus implementando la formazione a distanza. Particolare successo in termini di partecipazione ha riscontrato il seminario odierno sulla corretta gestione del denaro pubblico con collegamenti da nord a sud Italia”.

Al centro del seminario, accreditato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti della Provincia di Perugia, la responsabilità amministrativa-contabile alla luce della più recente giurisprudenza. “Nell’anno appena trascorso – ha proseguito il Procuratore Generale Avoli – la Procura erariale ha affrontato importanti problematiche di sistema, avendo sempre come obiettivo strategico la valorizzazione del principio di effettività: l’effettività della tutela delle pubbliche ricchezze, l’effettività delle verifiche sulla sana gestione delle risorse generali, l’effettività del contrasto agli sprechi e al malaffare. L’intervento repressivo non è però di per sé sufficiente ad estirpare illeciti e malaffare. E’ necessario procedere anche sulla strada della semplificazione dei processi amministrativi ed investire in una adeguata crescita culturale. La formazione rappresenta una leva strategica della gestione del personale, centrale nella crescita delle competenze e nell’implementazione delle politiche pubbliche volte a migliorare l’efficienza dei servizi”.

Iscrizioni da tutta Italia si stanno registrando anche per il corso La plenaria del Consiglio di Stato sull’accesso civico generalizzato in tema di appalti pubblici con Roberto Caponigro in programma il 22 maggio e per il seminario online Principi per la corretta redazione degli atti amministrativi con Oberdan Forlenza, Consigliere di Stato, previsto il prossimo 26 maggio.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*