Rivitalizzazione centro storico, assegnati i locali di via del Mercato

 
Chiama o scrivi in redazione


Viabilità e trasporti, a Spoleto c'è il vuoto, di persone e di idee

Rivitalizzazione centro storico assegnati i locali di via del Mercato
Sono stati assegnati i due locali in via del Mercato messi in concessione dal Comune per uso commerciale a canone agevolato, a cinque euro a metro quadrato

Il bando era stato indetto dall’Amministrazione Comunale per favorire l’avvio di attività in una zona strategica del centro storico nell’ambito delle attività per la rivitalizzazione del Centro Storico.

I due locali, di proprietà comunale, al numero civico 18 (di 37mq) e al numero civico 16 (di 30mq), secondo le intenzioni dei vincitori del bando, verranno rispettivamente dedicati alla vendita di fiori e ai prodotti di artigianato.

L’assegnatario dovrà tenere aperto l’esercizio commerciale almeno cinque giorni alla settimana compresi il sabato e la domenica e i festivi salvo i normali periodi di ferie e le chiusure obbligatorie nei super-festivi individuati da apposita normativa.

Il contratto dovrà essere sottoscritto entro un mese dall’assegnazione e l’esercizio commerciale dovrà essere attivato entro massimo tre mesi dalla sottoscrizione del contratto. Eventuali proroghe saranno concesse tenendo conto dei lavori che saranno sostenuti per l’attivazione dell’esercizio commerciale.

Nove sono state le istanze presentate. Per i criteri di selezione del bando un punteggio di 100 punti è stato assegnato alla tipologia merceologica fiori e piante, 80 punti alle attività artigianali, 60 punti a informatica e telefonia, 20 alla vendita di materiale elettrico e di piccoli elettrodomestici.

A tali punteggi riferiti alla categoria merceologica si sono poi aggiunti 10 punti per una nuova attività, 5 punti per l’apertura di nuova attività da aziende che hanno già una attività al di fuori del centro storico cittadino, 10 punti se il titolare dell’esercizio (se ditta individuale) o la maggioranza dei soci (se società) era donna, 10 punti sei i soggetti erano inoccupati e/o disoccupati e/o studenti, 10 punti per attività eco-sostenibili: prodotti certificati eco-sostenibili ovvero prodotti certificati ai sensi della normativa ECOLABEL e simili.

Rivitalizzazione

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*