Sassate alla sede della Lega, segretario Pd Leonelli, atto da condannare

 
Chiama o scrivi in redazione


Scomparsa monsignor Giuseppe Chiaretti, il PD si unisce al cordoglio

SPOLETO – “La libertà di espressione è un diritto fondamentale e inviolabile, riconosciuto dalla Costituzione a tutti i cittadini, principio di democrazia e valore fondante per la vita democratica del Paese. Chi ha preso a sassate le vetrine della nuova sede della Lega Nord di Spoleto ha commesso un gesto vile e ingiustificabile, che confonde il sano confronto di idee con la violenza”. Così Giacomo Leonelli, segretario del Pd dell’Umbria. “Un gesto – aggiunge – mosso da stupidità e odio, da condannare con assoluta fermezza e da contrastare continuando a sostenere, come ha sempre fatto il Partito Democratico, la positività del confronto, anche nelle forme più accese purché rispettose della dignità e della libertà altrui, nel rispetto della democrazia e della Costituzione. Esprimo, infine, tutta la mia solidarietà agli iscritti e ai militanti della Lega Nord di Spoleto e dell’Umbria, la cui passione e la cui militanza, a prescindere dal colore politico, non meritano lo sfregio subito”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*