Smart mobility: approvato il progetto esecutivo per il sistema di infomobilità

Spoleto Card: sette gli appuntamenti in programma ad aprile

Smart mobility: approvato il progetto esecutivo per il sistema di infomobilità

Nuovo passo in avanti per la realizzazione a Spoleto di un sistema di infomobilità. Dopo l’aggiudicazione della gara a favore della ditta Park It s.r.l., la Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi la progettazione esecutiva che la ditta, come previsto dal bando, ha presentato entro i quindici giorni successivi alla determina di affidamento.

Gli interventi, che prevedono l’attivazione di una piattaforma per la gestione degli applicativi specifici della Smart Mobility, un nuovo sistema di controllo del traffico tramite telecamere e sensori bluetooth e degli accessi ai parcheggi Spoletosfera e Posterna, dovranno concludersi entro 120 giorni a decorrere dal 5 giugno. Tra le forniture è prevista l’installazione di parcometri di ultima generazione per la gestione della sosta a pagamento su strisce blu e di pannelli a messaggio variabile (quelli già esistenti verranno integrati con il sistema di infomobilità).

“Il programma dei lavori permetterà alla città di avere a disposizione, entro l’autunno, strumentazioni e tecnologie utili a migliorare una serie di servizi rivolti sia al cittadino che al turista – ha dichiarato l’assessore alla transizione al digitale, Letizia Pesci – Si tratta, da una parte, di acquisire dotazioni diventate ormai indispensabili per una realtà come Spoleto, penso ai nuovi parcometri e alla connettività in aree oggi non coperte come i percorsi meccanizzati, dall’altra di accorgimenti tecnologici che, attraverso sensori e telecamere, ci permetteranno di acquisire maggiori informazioni sulla mobilità nelle sue diverse declinazioni, migliorandone il sistema nella sua interezza”.

I percorsi meccanizzati di collegamento dei parcheggi Spoletosfera e Posterna verranno appunto dotati di un sistema di connettività con l’obiettivo sia di garantire una copertura di rete telefonica a quanti utilizzano i tunnel per recarsi in centro storico, sia di ricevere dati puntuali sul livello di affluenza nei percorsi.

Tra gli interventi è previsto anche un sistema di Digital Signage, con monitor installati lungo i percorsi di mobilità e una piattaforma per la gestione dei contenuti (CMS) per fornire informazioni ai cittadini in tempo reale, un sistema di alimentazione elettrica per l’area camper di via del Tiro a Segno (parcheggio Ponzianina), una stazione meteorologica, le colonnine di ricarica per le auto elettriche e la formazione del personale per la gestione del sistema.

Il progetto è finanziato sia attraverso le risorse di Agenda Urbana “Spoleto Moves” POR FESR 2014-2020, sia tramite il bilancio comunale (proventi da autovelox, imposta di soggiorno e risorse derivanti dall’avanzo vincolato).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*