Coronavirus, tre cittadini in isolamento, i chiarimenti della Usl Umbria 2


Scrivi in redazione

Coronavirus, tre cittadini in isolamento, i chiarimenti della Usl Umbria 2

Coronavirus, tre cittadini in isolamento, i chiarimenti della Usl Umbria 2

I tre cittadini in isolamento spontaneo non presentano sintomi riconducibili al Coronavirus. In riferimento all’articolo pubblicato online da un quotidiano regionale nella tarda giornata di ieri e al fine di evitare la diffusione di notizie non corrispondenti alla realtà che possono generare preoccupazione tra la popolazione, la dott.ssa Simonetta Antinarelli, direttore del Distretto di Spoleto della Usl Umbria 2 precisa quanto segue.

Le tre persone che si sono messe in isolamento spontaneo, e solo in via precauzionale, attualmente non presentano sintomi riconducibili al Coronavirus e sono, già da ieri, in continuo contatto con i servizi sanitari del distretto di Spoleto che monitora costantemente lo stato di salute degli stessi. Qualsiasi aggiornamento sarà reso noto attraverso tutti i canali istituzionali.

Il Sindaco Umberto de Augustinis informa che domani mattina, mercoledì 26 febbraio, si svolgerà un incontro con la responsabile del Distretto Sanitario di Spoleto dott.ssa Simonetta Antinarelli.

“Al momento – specifica il Sindaco de Augustinis – la situazione sanitaria é ben monitorata e non presenta criticità. Una struttura di sostegno per eventuali problemi sarà presto resa disponibile presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale San Matteo degli Infermi.

In ogni caso si ricorda di tenere alta l’attenzione sulle misure igieniche indicate dal Ministero della Salute e pubblicate anche nel sito istituzionale del Comune. Allo stesso modo, così come comunicato in più occasione nelle ultime ore, si raccomanda di verificare sempre le fonti delle notizie relative al Coronavirus, evitando di dar credito alla diffusione di notizie irresponsabili, rispetto alle le quali, comunque, le autorità di pubblica sicurezza sono già attivate.

Si ricorda inoltre che nessun provvedimento di chiusura di esercizi commerciali, produttivi, pubblici uffici o istituti scolastici per zone non incluse nel decreto legge emanato, è stato adottato ed il Presidente del Consiglio dei Ministri ne ha escluso, ad oggi, l’emanazione”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
18 − 17 =