Genitori Scuola Primaria Sordini, basta con le false promesse

Mancanza di soluzioni concrete e ritardi nell’amministrazione comunale

Genitori Scuola Primaria Sordini, basta con le false promesse

Genitori Scuola Primaria Sordini, basta con le false promesse

I genitori dei bambini che frequentano la Scuola Primaria Sordini sono profondamente preoccupati per quello che percepiscono come un abbandono totale da parte dell’amministrazione comunale. Nonostante l’annuncio del sindaco di un incontro tra dirigenti comunali e scolastici, che avrebbe dovuto aver luogo ieri, l’incontro è stato posticipato a lunedì. Questo ritardo ha alimentato l’impressione che l’amministrazione stia navigando a vista, senza una chiara direzione o un piano d’azione definito.

In una lettera aperta, come riporta Ilaria Bosi su Il Messaggero, genitori hanno espresso il loro disappunto per la situazione attuale. Nonostante le molte promesse fatte, a metà dicembre non esistono ancora soluzioni reali per risolvere i problemi della scuola. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione alcuni locali attraverso un avviso di manifestazione di interesse, ma le informazioni su questi locali sono scarse.

Immagine di gpointstudio su Freepik

I genitori sanno che sono stati effettuati sopralluoghi nell’oratorio di San Venanzo e nella ex scuola di Morgnano, entrambi proposti inizialmente dal Comune come possibili soluzioni. Tuttavia, queste opzioni non convincono i genitori, che hanno espresso dettagliatamente le loro perplessità. Le preoccupazioni riguardano sia la distribuzione degli spazi interni di San Venanzo, sia la possibile convivenza con alcuni corsi per adulti nella ex scuola di Morgnano.

I genitori si sentono presi in giro dall’amministrazione comunale, poiché la situazione di incertezza continua nonostante le rassicurazioni ricevute. Chiedono risposte immediate, concrete e definitive, soprattutto considerando che alla ripresa delle lezioni dopo le vacanze di Natale, la nuova sede dovrà essere pronta.

In conclusione, la frustrazione e la preoccupazione dei genitori della Scuola Primaria Sordini sono palpabili. Chiedono all’amministrazione comunale di prendere seriamente in considerazione le loro preoccupazioni e di agire in modo tempestivo per fornire soluzioni concrete e durature.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*