Spoleto, Club Alpino Italiano, successo del raduno annuale delle sezioni umbre

Tre sono stati gli itinerari proposti a partire dalla stazione ferroviaria di Spoleto

 
Chiama o scrivi in redazione


Spoleto, Club Alpino Italiano, successo del raduno annuale delle sezioni umbre

Spoleto, Club Alpino Italiano, successo del raduno annuale delle sezioni umbre

SPOLETO – Grande successo ha riscosso il raduno regionale delle sezioni CAI dell’Umbria (Perugia, Terni, Spoleto, Gualdo Tadino, Gubbio, Città di Castello; Foligno e la sotto sezione Terni di Orvieto). Circa 400 tra escursionisti, bikers, appassionati dell’alpinismo giovanile, soccorritori del gruppo speleo e Soccorso Nazionale Alpino si sono ritrovati domenica 7 maggio prendendo parte alle varie attività succedutesi.

Tre sono stati gli itinerari proposti a partire dalla stazione ferroviaria di Spoleto, luogo di ritrovo dei partecipanti alla giornata regionale CAI: due da Spoleto a Eggi (uno più diretto e breve, l’altro via Borgiano, più lungo), mentre i ciclisti hanno percorso un itinerario impegnativo di circa 30 km via Bazzano/Silvignano. Un terzo itinerario, più breve, si è snodato per le vie cittadine alla scoperta dell’arte e della storia di Spoleto, con esibizione delle corali montane delle sezioni di Terni e di Perugia nello splendido cortile d’onore della Rocca Albornoziana e nell’altrettanto suggestivo Teatro romano, dall’acustica esemplare. I trekkers hanno avuto anche modo di visitare l’annesso Museo Archeologico avendo quale guida di eccezione la dotta e preparatissima direttrice Mariangela Turchetti.

Il gruppo speleo aveva invece allestito una significativa mostra che i partecipanti al trekking urbano hanno avuto modo di visitare, mostra sulla storia del gruppo speleo che festeggia quest’anno il mezzo secolo di vita. Fotografie, testi, articoli di stampa, video ne hanno ripercorso la ricca storia e le imprese che lo hanno contraddistinto. Come è tradizione, i 400 partecipanti si sono poi ritrovati a pranzo sotto al tendone dell’associazione amici di Eggi che ha, per questa opportunità, preparato un pranzo davvero prelibato, offerto dalla sezione di Spoleto del Club Alpino Italiano.

Al termine dell’incontro conviviale, il presidente della sezione di Spoleto Sergio Pezzola ha ringraziato le sezioni CAI umbre per la nutrita e calorosa partecipazione all’iniziativa. Egli ha ricevuto dalla sezione di Terni, organizzatrice del raduno 2016, il “testimone”.

Ha poi preso la parola l’assessore Vincenza Campagnani, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, che ha ringraziato i presenti, fra le altre cose, per quanto fanno per la tutela dell’ambiente montano. E’ stata poi la volta di PaoloCapocci e di Luigi Fasciglione a portare i saluti i quali, in mattinata, avevano gentilmente offerto la visita guidata al Museo dell’ex Ferrovia Spoleto – Norcia e al vicino edificio che custodisce il gigantesco e davvero impressionante plastico in scala dell’ex ferrovia, per la gioia, soprattutto, dei ragazzi dell’alpinismo giovanile, ma anche di numerosi adulti.

Infine i presidenti delle sezioni umbre hanno espresso grande apprezzamento per l’ottima organizzazione del raduno regionale 2017 a cura del CAI di Spoleto. Una giornata pienamente riuscita, quindi, sancita anche dalla benevolenza del cielo che, contrariamente alle previsioni della vigilia, ha voluto omaggiare i trekkers di una mattinata priva di pioggia e, persino, con alcune pennellate di sole!

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*