Ricordo di Fabrizio Cardarelli: sindaco, insegnante, un uomo del popolo

Andrea Sisti, sindaco attuale, rende omaggio a Fabrizio Cardarelli

Ricordo di Fabrizio Cardarelli: sindaco, insegnante, un uomo del popolo
Fabrizio Cardarelli

Ricordo di Fabrizio Cardarelli: sindaco, insegnante, un uomo del popolo

Fabrizio Cardarelli – Sei anni fa, la città di Spoleto ha perso un leader amato e rispettato, Fabrizio Cardarelli. La sua scomparsa improvvisa e prematura, avvenuta durante il suo mandato di sindaco, ha lasciato un vuoto nella comunità. Andrea Sisti, l’attuale sindaco, ricorda Cardarelli come un uomo di forte volontà, sempre pronto al dialogo e a valorizzare le differenze.

Cardarelli era noto per il suo impegno costante a favore della comunità di Spoleto. La stessa passione che metteva nel suo lavoro di insegnante, entrando in contatto con generazioni di studenti, la riversava nel suo ruolo di sindaco. Era un uomo che cercava di avvicinare le persone, di smussare gli angoli, di fare in modo che le differenze fossero uno sprone ad impegnarsi di più, non un ostacolo o addirittura un alibi per fare di meno.

Cardarelli ha dedicato molto del suo tempo a Spoleto, ricoprendo vari ruoli, sempre orgoglioso di poter contribuire al miglioramento della sua terra. Ha servito la sua città fino all’ultimo, nel vero senso della parola. La sera del 9 dicembre 2017, partecipò alla Rocca Albornoz alla consegna della Lex Spoletina all’allora comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette.

Nel ricordare Fabrizio Cardarelli, sia come uomo che come rappresentante delle istituzioni, ricordiamo un pezzo di storia della nostra città. Una storia che lui ha vissuto con intensità e amore, con abnegazione e profondo piacere. La sua eredità continua a vivere nelle menti e nei cuori di coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*