Spoleto celebra “Il maggio dei Libri”

 
Chiama o scrivi in redazione


Spoleto, per celebrare “Il Maggio dei Libri”, campagna nazionale di promozione della lettura organizzata dal Centro per il libro e la lettura (Cepell) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, propone un ciclo di 5 incontri pubblici – uno per ciascuna biblioteca spoletina- intitolato “Alle radici del Falso e coordinato dal giornalista Andrea Tomasini,

Il tema proposto è quello del falso che, esaminato in diversi ambiti disciplinari, consente di analizzarne il peso e il ruolo nelle vicende storiche della società e nella formazione delle opinioni pubbliche. Il ciclo di incontri è intitolato “Alle radici del falso” e risulta così articolato: il primo incontro è per martedì 5 maggio presso la Biblioteca “G. Carandente” con Gianluca Marziani che affronterà il tema del rapporto tra arte e riproducibilità dell’opera dal titolo “Falso quasi vero”; presso la Sezione di Spoleto dell’Archivio di Stato, Luigi Rambotti tratterà, sabato 16alle 17.30, l’argomento in relazione alla storia locale nell’incontro dal titolo “Quando la leggenda diventa realtà”; presso la biblioteca del CISAM, sabato 23 maggio alle 17.30, Massimiliano Bassetti spiegherà come un falso abbia condizionato secoli di storia dell’umanità in una relazione dal titolo “Donazione di Costantino: un falso produttore di storia”; presso la biblioteca arcivescovile martedì 26 maggio Mastai Ferretti, mons. Giampiero Ceccarelli tratterà il falso in relazione ad alcune manifestazioni di devozione popolare dal titolo “Vero, verosimile, falso nel culto delle immagini e delle reliquie”; giovedì 28 maggio presso la biblioteca comunale “G. Carducci”, Alessandro Campi affronterà l’argomento dal punto di vista storico-politico e giornalistico in una relazione dal titolo “Realismo politico, illusioni e false notizie”.

L’iniziativa trae forza e senso dalla coralità dell’impegno congiunto tra le biblioteche presenti a Spoleto. Ciascuna di esse ospiterà una conversazione incentrata su una modalità con cui il falso si manifesta nella nostra contemporaneità, trattando una tematica che possa coniugare la propria specificità tematica di biblioteca con un aspetto particolare del mondo di oggi.

Anche le attività previste per bambini e ragazzi hanno il falso come tema conduttore: “L’orco credulone”, lettura animata con il Tetro Le Onde di Domenico Madera; “Mago Silvani con la i”, in un pomeriggio di illusionismo, magia e magiche letture; “La biblioteca va al mercato delle Briciole”, letture e giochi. Il Maggio sarà anche l’occasione per consegnare alle scuole, i libri raccolti dalla libreria Giunti al Punto di Trevi nella campagna “Aiutaci a crescere, Regalaci un libro 2014” e destinati alle biblioteche scolastiche.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*