Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, selezioni pubbliche per l’ammissione all’Alta Formazione

 
Chiama o scrivi in redazione


Si svolgeranno a partire da lunedì 19 gennaio 2015 presso il Complesso di Villa Redenta a Spoleto le selezioni pubbliche per l’ammissione ad una delle cinque attività di Alta Formazione promosse dal Teatro Lirico Sperimentale, la prima edizione del Corso per Cantante del Repertorio Operistico Barocco, Mozartiano e Rossiniano. Il Corso nasce da un progetto generale di qualificazione e formazione di figure professionali legate ad un approccio nuovo e scientificamente aggiornato del repertorio barocco, mozartiano e rossiniano, compresa la ricerca sul fronte del Teatro Musicale, non esistendo corsi sistematici nell’ambito della formazione tradizionale e considerando che proprio il Teatro Musicale è patrimonio della nostra regione oltre che dell’Italia. Il Corso si pone l’obiettivo di formare un cantante lirico esperto nell’ambito del repertorio vocale barocco, mozartiano e rossiniano capace non solo di cantare in formazioni cameristiche, ma anche di ricoprire un ruolo centrale in un ensemble vocale specializzato e interpretare i ruoli delle opere di Teatro Musicale dei periodi considerati.

Il Corso, che avrà inizio il 26 gennaio, ha come preludio la rigorosa selezione dei candidati che si terrà a Spoleto con inizio lunedì 19 gennaio. I candidati devono essere diplomati in Canto e saranno chiamati ad eseguire un’aria brillante ed una cantabile di Vivaldi o Haendel, con recitativo, un brano di Monteverdi, oltre a dover leggere a prima vista un recitativo e sostenere un colloquio motivazionale.

La commissione sarà composta da tecnici e rappresentanti della Regione Umbria: gli esaminatori sono il Professor Michelangelo Zurletti, noto critico musicale, musicologo e Direttore Artistico del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, già Direttore Artistico dell’Orchestra Sinfonica della Rai di Roma e docente di storia ed estetica musicale al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, il Maestro Francesco Massimi, pianista, direttore d’orchestra, Maestro Collaboratore e docente del Teatro Lirico Sperimentale (già ex allievo 11 anni fa dei corsi del Teatro Lirico Sperimentale). La Commissione sarà integrata dai rappresentanti dell’Ente Regionale, la Dottoressa Rita Passerini, Dottor Baldissera Di Mauro.

I dieci candidati che saranno ammessi affronteranno un corso intensivo di 320 ore nel periodo gennaio – marzo 2015 oltre ad un mese di stage con esecuzione di concerti, e attività anche di produzione artistica a Spoleto e in Umbria e, i meritevoli, in base alle esigenze dell’Istituzione, potranno essere chiamati a collaborare nell’ambito delle attività del Teatro Lirico Sperimentale.

Il Corso si articola in vari moduli che prevedono lo studio dell’interpretazione vocale, elementi di Storia del Teatro Musicale, preparazione dei ruoli, oltre ad un modulo riguardante la conoscenza del Teatro dal punto di vista logistico e all’acquisizione e conoscenza del palcoscenico in senso fisico. Di particolare importanza anche la parte attoriale con lezioni di mimo, movimento scenico e recitazione.

I docenti dei corsi saranno professionisti di chiara fama tra cui le celebri cantanti Gemma Bertagnolli e Gloria Banditelli (tra l’altro vincitrice del Concorso del Teatro Lirico Sperimentale nel 1979),  tra le maggiori interpreti del repertorio barocco a livello internazionale, il direttore e compositore Federico Maria Sardelli, tra i più qualificati interpreti del repertorio del teatro barocco con presenze nei più importanti teatri a livello internazionale, tra cui il Maggio Musicale Fiorentino. Protagonista della rinascita del teatro musicale vivaldiano, con l’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, ha affrontato lo scorso novembre una tournée negli Emirati Arabi Uniti. Il repertorio mozartiano e rossiniano sarà affrontato da due altrettanto celebri cantanti, Marina Comparato (anche lei vincitrice del Concorso dello Sperimentale nel 1997), affermato mezzosoprano a livello internazionale, interprete ai più alti livelli di ruoli mozartiani, e il baritonoClaudio Desderi, che dal 73’ si è esibito nei più importanti teatri del mondo, dal Teatro alla Scala, all’Opera di Parigi, Royal Opera House – Covent Garden di Londra, al Metropolitan Opera House di New York e Opera di Chicago. Ha privilegiato ruoli buffi ma il suo repertorio spazia da Monteverdi a Nono. Direttore d’orchestra e docente, è stato consulente artistico del Regio di Parma, del Teatro Verdi di Pisa ed del Teatro Regio di Torino, oltre che sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo. Ai docenti specifici di interpretazione vocale si affiancano Francesco Massimi, pianista maestro collaboratore e direttore d’orchestra, il musicologo Francesco Corrias, il regista e attoreGiorgio Bongiovanni e Alberto Ardizzone, direttore di palcoscenico del Rossini Opera Festival, ma anche del Teatro Lirico Sperimentale e di numerose importanti compagnie teatrali. Coadiutori didattici per il basso continuo il cembalista Pierfrancesco Borrelli e il pianista Lorenzo Orlandi.

Il Corso è organizzato dallo staff del Teatro Lirico Sperimentale nel suo complesso, composto da: Ufficio della Segreteria Silvia Stoppani, Collaboratrice Anna Flavia Santarelli, Amministrazione Alessandra Bussoletti, Gestione Corsi Giuliana Girolomini, Tutor del Corso Irene Lepore, Coordinamento Amministrativo Maria Silvia Bacino, Direzione Artistica Michelangelo Zurletti, Coordinamento Generale Claudio Lepore.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*