MTB, la SpoletoNorcia, una edizione straordinaria quella 2018

MTB, la SpoletoNorcia, una edizione straordinaria quella 2018

MTB, la SpoletoNorcia, una edizione straordinaria quella 2018. Una edizione quella 2018 de La SpoletoNorcia… in MTB che sarà ricordata a lungo, a Spoleto, un Valnerina, ma non solo, per la straordinaria qualità di partecipanti e per il colore con cui sono stati riempite le vie e le strade, prima cittadine e poi del tracciato della Vecchia Ferrovia, per quello che somigliava veramente ad un treno interminabile. Grande è stato il contributo ricevuto dalla collaborazione con il Progetto europeo Erasmus Plus, sviluppato insieme al Comune di Spoleto.

Ancora una volta sotto il segno del 2000, come il numero degli atleti che si sono impegnati nella due giorni, con folta rappresentanza estera (sono stati sedici i paesi coinvolti nell’emozionante SportGiveChance che ha permesso a centinaia di atleti diabetici di pedalare per loro stessi, ma anche per incoraggiare altri, nella stessa situazione, a vivere una vita “normale”); ma anche con tante regioni italiane scese in campo, dal Trentino fino a Mazzara del Vallo.

Un’organizzazione che sta continuando a ricevere feedback assai positivi sulla pagina social dell’evento e che ha meritato anche di essere graziata dal meteo, autentico spauracchio della vigilia. E, se persino qualche attività ricettiva ha espresso gratitudine per quanto accaduto, è evidente che, anche per quest’anno, è stato colto il segno, soprattutto grazie ad un numero formidabile, quel 70% di partecipanti che hanno raggiunto Spoleto da fuori regione e che hanno costretto a decretare il sold out già da molte settimane indietro.

E allora apprezzata è stata la decisione di spalmare l’evento su più giorni. Si è partiti con l’emozionante venerdì mattina, in cui Luca Panichi ha “scalato” la Caprareccia con la sua carrozzina ed un pomeriggio con il professionista diabetico Umberto Poli,in forza al team NovoNordiskche ha guidato una folta passeggiata sulla Spoleto-Assisi.

Se, alla sera si è fatto tardi per l’elezione della trevana Veronica Pioli come miss SpoletoNorcia, il sabato non è stato comunque facile per il centinaio di iscritti alla Randonée su strada e, soprattutto, per le agoniste e gli agonisti della SpoletoNorcia Extreme, percorso spettacolare e selettivo che ha visto prevalere la marchigiana Sara Grifi tra le donne e lo spoletino Riccardo Ridolfi tra gli uomini, sotto l’attento sguardo del grandissimo ex pro Paolo Savoldelli, vincitore di due giri d’Italia e famoso per il suo coraggio nelle discese, assimilabile a quello dei bikers con le ruote larghe.

Il clou è stato, come da tradizione, la domenica mattina, quando piazza Garibaldi è stata, ancora una volta invasa dalle bici, con moltissimo anticipo rispetto all’orario di partenza delle 9. A dare il via all’evento è stata la madrina d’eccezione Barbara Pedrotti, con la presenza illustre di Alberto Gnoli, Responsabile Eventi de L’Eroica, manifestazione cicloturistica che si svolge da più di vent’anni nel senese e che ha la particolarità di rievocare il ciclismo di un tempo, con percorsi che si svolgono in buona parte su strade bianche con biciclette e abbigliamento d’epoca. I bikers hanno potuto scegliere tra il percorso Family di 14 km, alla portata di tutti, quello Classic di 45 km e le due varianti hard che portavano il dislivello a 1500 metri per un totale di 55 km.Un fiume colorato di ciclisti che si è esaurito solo a metà pomeriggio. Una vera festa della MTB.

Tutti i percorsi sono stati caratterizzati dalla ricchezza dei ristori, ma come sempre quello più famoso è apprezzato è stato quello organizzato presso la ex stazione di Caprareccia: dolci, frutta, bruschette e panini con la salsiccia sono stati letteralmente presi d’assalto. Il tutto allietato da una band che suonava musica dal vivo.

Un’atmosfera unica e gioiosa per tutti i bikers, in particolare per gli atleti diabetici delle delegazioni straniere, che hanno avuto l’occasione di pedalare per la prima volta sul percorso della Vecchia Ferrovia e ne sono rimasti affascinati.

Grande successo hanno avuto anche i convegni dedicati al tema della assoluta compatibilità tra diabete ed attività fisica, senza dimenticare il consenso per la SpoletoNorcia del Gusto, dedicata all’enogastronomia e per il modello organizzativo del villaggio presso lo Stadio Comunale con i “pasta party” e le iniziative per il divertimento dei più piccoli, culminate con la SpoletoNorcia Kids.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*