Proseguono i lavori alla scuola “F. Leonardi” di San Giovanni di Baiano

Nei giorni scorsi l’incontro con le ditte. Il blocco centrale dell’edificio con le aule pronto tra agosto ed ottobre. La palestra ultimata entro marzo 2025.

Proseguono i lavori scuola "F. Leonardi" San Giovanni di Baiano

Proseguono i lavori alla scuola “F. Leonardi” di San Giovanni di Baiano

Proseguono i lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico alla scuola secondaria di primo grado “F. Leonardi” di San Giovanni di Baiano.

Nei giorni scorsi gli uffici tecnici del Comune di Spoleto hanno incontrato il raggruppamento temporaneo di imprese che sta eseguendo l’intervento (E.A.CO. 2000 EDILE ARTIGIANI CONSORZIATI SOC. CONS. COOP – capogruppo mandataria, CARPENTERIE METALLICHE UMBRE C.M.U. Soc. Coop. – mandante e IMPIANTI E SISTEMI INTEGRATI S.r.l. – mandante) per fare il punto sull’andamento dei lavori.

Per quanto riguarda il blocco centrale dell’edificio, che dovrà ospitare le aule, il cronoprogramma prevede due ipotesi: la prima fa riferimento ad una possibile chiusura dei lavori entro la fine del mese di agosto 2024 (ad oggi è questo l’obiettivo a cui si sta lavorando), mentre la seconda prevede uno slittamento della chiusura ad ottobre.

Nel primo caso le aule sarebbero pronte per l’inizio del nuovo anno scolastico, mentre l’eventuale chiusura dei lavori ad ottobre farebbe slittare il rientro in classe degli studenti.

A riguardo il Comune effettuerà un secondo incontro con le ditte nei primi giorni di luglio, per poi confrontarsi con il dirigente scolastico e definire la possibilità del ritorno nel nuovo edificio prima delle fine dei lavori che invece, per la palestra e l’ala destra della scuola già demolita ed in via di ricostruzione, non potrà andare oltre marzo 2025.

Gli uffici tecnici stanno infatti studiando le modalità di rientro nella nuova sede attraverso un accesso al solo blocco centrale per consentire la ripresa delle lezioni nelle aule sistemate il prima possibile e, parallelamente, il proseguo della parte restante degli interventi.

Finanziati dalla Regione Umbria con fondi relativi ai MUTUI BEI 2018, unitamente ad un cofinanziamento comunale per un importo complessivo di € 3.105.000,00, i lavori hanno ottenuto dal Gestore Servizi Energetici (GSE) sul conto termico un ulteriore finanziamento di € 888.886,45 per far sì che la scuola abbia le caratteristiche di edificio nZEB (Nearly Zero Energy Building), cioè sia un edificio ad elevata efficienza energetica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*