Continua ad importunare donna, nonostante il divieto di avvicinarsi, in carcere

 
Chiama o scrivi in redazione


Continua ad importunare donna, nonostante il divieto di avvicinarsi, in carcere

Continua ad importunare donna, nonostante il divieto di avvicinarsi, in carcere

Un 28enne è stato tratto in arresto dagli agenti del Commissariato di Polizia di Spoleto, in esecuzione dell’ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Perugia in ordine al reato di atti persecutori di cui lo stesso era responsabile, per l’aggravamento della misura del divieto di avvicinamento nei confronti di una donna. Il giovane a causa delle ripetute violenze ai danni della vittima, era stato già arrestato in flagranza di reato il 20 dicembre scorso e sottoposto alla misura del divieto di avvicinamento.


Fonte: Procura della Repubblica di Perugia


Nonostante l’interdizione, il giovane ha continuato a importunare la donna sia con molestie telefoniche che con l’utilizzo dei social network, arrivando persino a danneggiare l’autovettura della vittima, violando così il divieto di avvicinamento. Alla luce di quanto accaduto, il Tribunale ha disposto l’aggravamento della misura già in essere disponendo la sua traduzione presso la Casa Circondariale di Spoleto.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*