Incontro istituzionale tra Spoleto e Cartagena

Alla vigilia della firma del protocollo d’intesa tra Festival dei 2 Mondi e il Festival Internazionale di Musica di Cartagena

 
Chiama o scrivi in redazione


Incontro istituzionale tra Spoleto e Cartagena

Incontro istituzionale tra Spoleto e Cartagena

Primo incontro istituzionale tra Spoleto e Cartagena alla vigilia della firma del protocollo d’intesa tra il Festival dei 2 Mondi e Cartagena Festival Internacional de Música. Protocollo che sarà firmato sabato 25 giugno a Palazzo Mauri alle ore 13, e che vede già, come prima collaborazione tra i due festival, la produzione dell’opera inaugurale dell’edizione numero 59 del Festival dei Due Mondi “Le nozze di Figaro”. Oggi a Palazzo Comunale il Sindaco Fabrizio Cardarelli e il Presidente del Consiglio Giampiero Panfili, insieme a membri della Giunta e del Consiglio, hanno accolto la delegazione colombiana, formata da rappresentanti delle forze istituzionale, culturali ed economiche della città e guidata da Julia Salvi, Presidente della Fondazione Salvi e da Antonio Miscenà, direttore generale del Festival Musicale di Cartagena.

© Protetto da Copyright DMCA

Il Sindaco Cardarelli ha sottolineato come sia motivo di grande soddisfazione “poter celebrare l’inizio di una collaborazione importante tra le città di Spoleto e di Cartagena. All’insegna della dimensione multiculturale e della vocazione internazionale che ha sempre caratterizzato il nostro Festival, come nelle intenzioni e intuizioni del suo fondatore Gian Carlo Menotti, questo protocollo d’intesa tra il Festival dei 2 Mondi e il Cartagena Festival Internacional de Música avvicinerà due comunità geograficamente distanti attraverso il fecondo scambio di idee e di persone, di stimoli creativi e di espressioni culturali, di esperienze ed emozioni. Siamo convinti, il direttore artistico del Festival dei 2 Mondi Giorgio Ferrara ed io, che questa collaborazione, fortemente voluta dalle nostre città e istituzioni, sia un’occasione preziosa per arricchire le nostre rispettive proposte artistiche, creando situazioni e dinamiche che saranno di beneficio reciproco per i due Festival e per le due città.”

Panfili ha dato, a nome del consiglio Comunale e della comunità di Spoleto, il benvenuto della delegazione a Spoleto “nella consapevolezza di vivere oggi, insieme a tutti voi, un momento di grande valore per le città di Spoleto e di Cartagena che decidono di iniziare un percorso condiviso guidati dall’amore per l’arte e la cultura.”

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*