Monsignor Renato Boccardo, siate prossimi a chi è segnato dal Covid-19

Basta una telefonata o un piccolo gesto di amicizia: questa è la gioia del Natale

 
Chiama o scrivi in redazione


Monsignor Renato Boccardo, siate prossimi a chi è segnato dal Covid-19
Renato Boccardo

Monsignor Renato Boccardo, siate prossimi a chi è segnato dal Covid-19

Il 24 e il 25 dicembre l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo celebrerà la Messa della Notte e quella del Giorno di Natale nella Basilica Cattedrale di Spoleto. La prima, giovedì 24 dicembre alle ore 18.00 e la seconda venerdì 25 alle ore 11.30. In Duomo i fedeli prenderanno posto nel rispetto delle norme per evitare il diffondersi del Covid-19. Entrambe le celebrazioni, comunque, saranno trasmesse in diretta nei social della Diocesi: pagina Facebook (SpoletoNorcia) e canale YouTube (Archidiocesi Spoleto Norcia).

© Protetto da Copyright DMCA

«Sarà un Natale particolare», afferma mons. Boccardo. «Un Natale segnato dalla sofferenza causata dal Coronavirus. E il nostro pensiero allora corre a tutti coloro che lo dovranno affrontare nella solitudine, ai malati negli ospedali e ai loro familiari, a quanti hanno perso in maniera tragica un congiunto senza neppure poterlo salutare. 

E faccio un appello – prosegue l’Arcivescovo – ai cristiani di Spoleto-Norcia e a tutte le persone di buona volontà: non sarebbe possibile alleviare la sofferenza e il dolore di qualcuno? Basterebbe una telefonata, un gesto di amicizia e prossimità, una piccola iniziativa che permetta a queste persone di sentirsi meno sole.
Renato Boccardo, Vescovo Spoleto Norcia
Renato Boccardo

LEGGI ANCHE – Arcivescovo Renato Boccardo in una lettera racconta i giorni trascorsi in ospedale

Non dobbiamo fare grandi discorsi, ma dire semplicemente: ti sono vicino, non ho la soluzione al tuo problema, né le risposte ai tuoi perché e non riesco neanche a comprendere fino in fondo il tuo dolore e la tua ribellione. Però io sono qui accanto a te. Questa è la vera gioia, è la gioia del Natale».

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*