Sanità, scuola e trasporti pubblici, protesta in piazza a Perugia 

 
Chiama o scrivi in redazione


Sanità, scuola e trasporti pubblici, protesta in piazza a Perugia 

Sanità, scuola e trasporti pubblici, protesta in piazza a Perugia

Abbiamo partecipato attivamente ieri come associazione, alla protesta che si è svolta sotto il palazzo della Regione, l’iniziativa era per la difesa della sanità, della scuola e dei trasporti pubblici. Il precipitare della situazione che ha visto la decisione della giunta Lega Fratelli d’Italia della Tesei in barba agli impegni presi, di estendere la chiusura dell’ospedale di Spoleto per altri tre mesi, ha fatto si che la lotta per la riapertura immediata del San Matteo prendesse un post centrale nella manifestazione.

E’ evidente che se non alza il livello dello scontro politico con il governo regionale della Destra, questi signori continueranno a fare quello che gli pare a danno della popolazione di Spoleto e Valnerina.

Sappiamo che c’è in ballo molto di più e di molto di più grave in quello che sta succedendo. Da anni i poteri regionali e non solo, di tutti i colori stanno praticando una politica di chiusura degli ospedali medi e piccoli per far posto alla sanità privata, la vicenda tamponi in Umbria è emblematica in questo senso.

Per questo motivo la sopravvivenza dell’ospedale San Matteo è a rischio non solo fino ad aprile ma per sempre. Non si può attendere, non ci si può affidare alle parole e quindi saremo di nuovo nelle strade di Spoleto nei giorni della prossima settimana per dare un nuovo forte messaggio al tandem Lega/Fratelli d’Italia che Spoleto gliela farà pagare.

Associazione culturale CASA ROSSA

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*