“Il racconto dei sassi del mare”

 
Chiama o scrivi in redazione


Sergio Bizzarri popone la Mostra del “piccolo formato”

da Gino Goti
Accanto a uno dei quadri con i racconti dei sassi del mare il pittore spoletino, pensieroso, sta ricordando forse il racconto che quel sasso ha trasmesso alla sua fervida fantasia. Nel corso della mostra, aperta fino al giorno dell’epifania, Bizzarri ha prodotto altre opere, altri ricordi, altri racconti, perché l’eco di questa nuova avventura ha già varcato i confini dell’Umbria e soprattutto dalle Marche: da Porto Potenza, da Ascoli, da Civitanova, da Porto Recanati, da Castelfidardo, ma anche da Senigallkia, San Bendetto del Tronto sono giunte richieste per ospitare la mostra de “Il racconto dei sassi del mare” già dalla primavera, ma preferibilmente nel periodo estivo. Grande soddisfazione per il decano dei pittori umbri che con i suoi colori, con le sue emozioni calde sta conquistando nuovi successi e nuovi estimatori.

Proprio la vigilia di Natale l’amico olandese Martin Impelmans, presidente dell’associazione “Arte senza Frontiere”, ha comunicato a Bizzarri che la mostra itinerante prevista da giugno ad agosto tra Mosca e San Pietroburgo avrà un prologo olandese, perché la città di Ridderkerk e il sindaco in persona, cui la scorsa primavera Bizzarri ha donato un suo quadro, desidera ospitare la nuova mostra per almeno un mese. L’arte del pittore spoletino fu molto apprezzata nell’antologica presentata nella città olandese in aprile, addirittura per visitare la mostra era previsto il pagamento di un biglietto d’ingresso.

“Per me – ha detto Bizzarri – fu una novità che mi riempì di orgoglio e di soddisfazione, anche perché malgrado il biglietto, certamente alla portata di tutti, c’era sempre molta gente e tutta conquistata dai miei quadri, dai miei colori, dal calore romantico che trasmettevano al pubblico. Certamente ora che hanno visto nelle foto e nei video la nuova produzione con i colori del mare, con una tecnica diversa dai precedenti desiderano vedere dal vivo questi “racconti”, e poi io sarò lì a completare il racconto e ad aggiungere particolari”.

Un bel regalo di Natale insomma, oltre a quello dei complimenti dei tanti appassionati ed estimatori che hanno già visitato la mostra a Spoleto in via Giustolo, 45 (dietro al Teatro Nuovo intitolato all’amico Giancarlo Menotti. Orari della mostra, fino al 6 gennaio, 10.00-13.00 – 16.00-18.30.

Eventi in Umbria

1 Commento

  1. Spettacolare artista che lavora col cuore, dedicando ogni giorno della sua vita (da 70 anni!). che apertura verso il mondo il sapersi rinnovare e scoprire..”I racconti dei sassi del mare” ne sono la conferma.
    I suoi quadri danno luce e amore nella mia casa!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*