La School Cup 2024 si svolgerà allo Stadio comunale “Giancarlo Mercatelli”

La School Cup 2024 si svolgerà allo Stadio comunale "Giancarlo Mercatelli". Per il 2025 in seguito ai lavori presto individuazione sede.

La School Cup 2024 si svolgerà allo Stadio comunale "Giancarlo Mercatelli"

La School Cup 2024 si svolgerà allo Stadio comunale “Giancarlo Mercatelli”

L’inizio dei lavori PNRR al Palazzetto dello Sport ha previsto l’effettuazione di verifiche per evitare sovrapposizioni, arrivato anche il consenso da parte degli uffici tecnici.

Il vicesindaco Lisci  del Comune di Spoleto ha dichiarato, – «Individueremo prima possibile la sede per l’edizione 2025». L’edizione 2024 della School Cup, il torneo di calcio degli istituti superiori di Spoleto, si svolgerà regolarmente allo Stadio comunale “Giancarlo Mercatelli”.

Nei giorni scorsi, in virtù delle tempistiche relative ai lavori che interesseranno il Palazzetto dello Sport, sono state necessarie alcune verifiche per evitare sovrapposizioni tra l’organizzazione dell’evento sportivo e la realizzazione dell’area di cantiere, con il conseguente inizio dell’intervento.

Gli uffici tecnici, che stanno seguendo l’iter procedurale legato ad un finanziamento PNRR, hanno confermato la possibilità di mantenere la programmazione originaria (l’appuntamento sarà dal 3 al 6 giugno) senza doverne prevedere lo spostamento in un altro impianto sportivo.

«Abbiamo fatto il possibile per fare in modo che l’edizione di quest’anno della School Cup potesse tenersi come sempre allo Stadio comunale Giancarlo Mercatelli – ha spiegato il vicesindaco Stefano Lisci – Si tratta di un evento sportivo molto sentito dagli studenti, un momento di forte aggregazione, importante per i ragazzi e le ragazze della nostra città. Il raccordo con gli uffici tecnici che seguono le procedure per i lavori al Palazzetto dello Sport di viale Martiri della Resistenza era indispensabile per poter dare la conferma definitiva. Individueremo prima possibile la sede alternativa migliore per garantire lo svolgimento dell’edizione del prossimo anno».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*